Connect with us

Uncategorized

Inter, ex osservatore Moro: “I nerazzurri provarono più volte a prendere Xhaka, poi…”

Pubblicato

il

Xhaka, Svizzera

In un’intervista rilasciata al quotidiano sportivo Tuttosport, l’ex osservatore dell’Inter, Adelio Moro, ha raccontato della sua lunga esperienza vissuta a Milano. Sulle pagine del quotidiano odierno, l’ex osservatore interista, si concentra su un nome accostato in diverse finestre di mercato ai colori nerazzurri, quello del calciatore ventottenne svizzero, Ganit Xhaka, oggi in forza all’Arsenal. Adelio Moro racconta che i dirigenti nerazzurri avevano attenzionato lo svizzero già dal 2010/2011.

L’erede di Cambiasso e Thiago Motta

Sulle pagine del quotidiano torinese, Adelio Moro racconta: “Era circa il 2010-2011, all’Inter iniziavamo a guardarci attorno per cercare di individuare qualche centrocampista centrale che potesse con il tempo raccogliere la pesante eredità di Cambiasso e Thiago Motta. Gaint Xhaka era il primo giovane della lista. Non ero solo io ad esserne convinto, convinceva tutti. Successivamente poi, i dirigenti dell’Inter hanno risolto il problema acquistando Marcelo Brozovic nel 2015. Prima del croato però provarono più volte a comprare lo svizzero. Sia quando militava nel Basilea che in seguito quando era al Borussia Monchengladbach“. In chiusura, lo stesso Adelio Moro, dice che già ai tempi, prevedeva per il calciatore svizzero un grande salto di categoria, in un club anche più importante dell’Arsenal in cui attualmente milita: “Penso ad un Bayern Monaco o ad un Manchester City”.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Uncategorized

Calciomercato Inter, Marotta sfida il Real Madrid per il talento francese

Pubblicato

il

Marotta, Inter

Nome a sorpresa per il reparto offensivo dell’Inter, secondo quanto rivela EstadioDeportivo, infatti, i nerazzurri avrebbero messo nel mirino il talento ex Lione e ora al Betis Siviglia, Nabil Fekir.

Il Betis non vive una buona situazione finanziaria e vorrebbe fare cassa, ecco quindi che Fekir, valutato 35 milioni potrebbe essere il giocatore giusto da cui recuperare un gruzzoletto importante.

Nabil Fekir, trequartista Betis Siviglia
Nabil Fekir, trequartista Betis Siviglia

Calciomercato Inter, Marotta punta Fekir: possibile scambio

L’Inter è alla ricerca di uomini di qualità per il reparto offensivo e l’ultimo nome accostato ai nerazzurri è quello di Nabil Fekir. Non solo l’Inter però, anche il Real Madrid è forte sul giocatore, su Fekir poi si è registrato un interesse anche da parte di Napoli, Atletico Madrid e Valencia.

Il costo dell’operazione non è basso, Fekir è infatti valutato 35 milioni, ma se il Real Madrid sembra obbligato a vendere Isco, per arrivarci, l’Inter ha invece una carta da potersi giocare. I nerazzurri, potrebbero infatti offrire Sensi al Betis più un conguaglio di 7 milioni di euro, così da coprire la valutazione del talento francese. Questa sera si giocherà Inter-Lazio, presenta così la gara il doppio ex Crespo >>>CONTINUA A LEGGERE

Continua a leggere

Uncategorized

Calciomercato Inter, un obiettivo si allontana: sorpasso Liverpool

Pubblicato

il

Beppe Marotta, amministratore delegato dell'Inter

Il calciomercato è una lunga corsa fatta di sorpassi e controsorpassi, tentativi e – soprattutto – tempismo. Non capita di rado, infatti, che un calciatore in passato irraggiungibile divenga d’improvviso arruolabile, e viceversa.

Le trattative dell’Inter hanno spesso vissuto situazioni analoghe, anche se attualmente le priorità sembrano alte. Il club continua a valutare una possibile cessione di parte delle quote azionarie di Suning, mentre sullo sfondo chi ha maggior disponibilità economica intende sfruttarla. Proprio in queste ore, infatti, il Liverpool avrebbe effettuato un sorpasso decisivo sull’Inter per uno degli obiettivi sognati da Conte.

De Paul, centrocampista dell'Udinese
De Paul, centrocampista dell’Udinese

Calciomercato Inter, De Paul nel mirino del Liverpool

Uno degli obiettivi per il centrocampo dell’Inter, di cui già in passato vi avevamo parlato, è Rodrigo De Paul. L’argentino dell’Udinese sembra pronto per il salto in una grande squadra, ma ciò non vuol dire restare per forza in Serie A. Secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport, infatti, De Paul sarebbe da tempo nel mirino del Liverpool, che però appare come il primo club a formulare una richiesta ufficiale ai friulani.

Il quotidiano con sede a Roma parla di un interesse vivo e concreto, con i Pozzo che per sbloccare la trattativa avrebbero chiesto non meno di 40 milioni di euro. Per una società come quella bianconera, specialmente in questo periodo, si tratta di una cifra irrinunciabile che l’Inter al momento non sembra intenzionata a spendere. L’occasione per il Liverpool è ghiotta, Marotta è così costretto a virare su altri profili. La Premier League, però, resta nel destino dell’ad nerazzurro che prepara un doppio colpo dal Chelsea >>> CONTINUA A LEGGERE

Continua a leggere

Uncategorized

Inter-Spezia 1-0: che gol di Hakimi!

Pubblicato

il

Hakimi, terzino dell'Inter

All’inizio del secondo tempo l’Inter riesce a sbloccare una partita difficilissima contro lo Spezia di Italiano. All’improvviso petto di Lukaku, apertura splendida di Lautaro Martinez per Hakimi, che in velocità supera tutti e scarica un destro sul primo palo che si insacca per il vantaggio nerazzurro. Il vantaggio nerazzurro si concretizza così in un momento chiave del match, portando l’Inter in una posizione più tranquilla in cui può ora gestire il risultato e preparare in maniera sorniona il raddoppio per chiudere la partita. Da segnalare il positivo ingresso in campo di Sensi, subito molto attivo in mezzo al campo e nel vivo del gioco.

Continua a leggere

Uncategorized

Inter, Altobelli: “Sconfitta inconcepibile. Conte deve avere rispetto” E sull’esonero…

Pubblicato

il

Antonio Conte, allenatore dell'Inter

C’è ancora amarezza per l’eliminazione dalla Champions League e, anche se tra due giorni si torna in campo, l’Inter di Conte è al centro di numerosi dibattiti. A parlare ci pensa anche Alessandro Altobelli, ex attaccante nerazzurro, che commenta la gara contro lo Shakhtar ma anche le parole del post partita di Antonio Conte. A Libero, “Spillo” dichiara: “Diciamo la verità: una squadra che ha una sola possibilità in una partita, ovvero vincere, e affronta il match come ha fatto l’Inter non è concepibile. Contro lo Shakhtar si trattava di una partita fondamentale e bastava solo vincere per staccare il pass per gli ottavi. E invece no, siamo usciti da tutto e per l’ennesima volta già a dicembre è finito il sogno Champions. Ripeto, quello che mi ha maggiormente amareggiato è stato l’approccio a questa partita”.

Antonio Conte
Antonio Conte, allenatore dell’Inter

Altobelli: “Conte deve essere bravo a rispondere quando perde”

Le risposte date ai giornalisti di Sky nel post partita da Antonio Conte hanno fatto parecchio rumore e a tal riguardo, Altobelli dice: “Capisco che sia un momento no e a caldo, dopo la partita, si è nervosi ma bisogna aver rispetto per ogni mestiere. I giornalisti e gli opinionisti domandano e tu devi rispondere. Devi essere bravo anche a rispondere quando le cose non vanno bene. Troppo facile parlare quando le cose girano”. Sul possibile esonero dell’allenatore leccese, invece, dichiara: “Divorzio? Magari se non costasse così caro sarebbe già avvenuto”.

Non mancano, invece, le difese nei confronti di Romelu Lukaku: “Per lui sono arrivate critiche ingenerose. Fino a un minuto prima di quell’azione era il più forte al mondo per i tifosi. Sta trascinando l’Inter ma lì è stato sfortunato. Non sappiamo nemmeno se quel colpo di testa sarebbe entrato perchè c’era il portiere in traiettoria. Detto questo non si può criticare uno come Lukaku, nella maniera più assoluta”, conclude Altobelli.

Continua a leggere

Uncategorized

Inter, Conte parla dei singoli: “Eriksen, Vidal e Bastoni: vi spiego”

Pubblicato

il

Antonio Conte, allenatore dell'Inter

Il periodo negativo dell’Inter sembra proprio non finire mai. La crisi di gioco purtroppo coincide con la crisi di risultati ed è necessaria una svolta immediata per raddrizzare questa stagione nata male. Antonio Conte ha concesso delle battute sui singoli giocatori nel corso della lunga intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport. Il tecnico dell’Inter ha parlato di Christian Eriksen e della scarsa fiducia che ripone in lui: “Tutte le scelte che faccio sono sempre e solo per il bene dell’Inter, non per quelle del singolo giocatore“. Una dichiarazione che lascia spazio a poche interpretazioni: purtroppo Eriksen non è non sarà al centro del progetto.

Antonio Conte, allenatore dell'Inter

Antonio Conte, allenatore dell’Inter

Inter, situazione delicata

Antonio Conte ha parlato anche di Alessandro Bastoni e Arturo Vidal. Il primo è stato lanciato in prima squadra proprio dal mister salentino, mentre il secondo è il pupillo voluto fortemente nella scorsa sessione di calciomercato. Conte ha dichiarato: “Un tecnico deve avere una certa visione. Guardi un ragazzo e vedi quello che potrebbe diventare. E in Bastoni l’ho visto. Vidal è un grande giocatore, in campo sa sempre cosa fare.”

Sempre parlando di Vidal, Conte ha aggiunto: “Arturo avrebbe bisogno di due settimane di allenamenti full immersion, ma si gioca continuamente e quindi dovrà prendere la forma migliore giocando. Però Arturo non si discute“. La situazione dell’Inter attualmente è delicata e sarà importante uscire dalla crisi più velocemente possibile. Intanto Marotta vuole un gioiello dell’Atalanta >>> CONTINUA A LEGGERE

Continua a leggere

Uncategorized

Inter, Bergomi: “Conte vinci per i tifosi interisti. La Juve si può battere”

Pubblicato

il

Antonio Conte

Lo storico capitano dell’Inter, Beppe Bergomi rilascia una lunga intervista a La Gazzetta dello Sport in cui commenta le divergenze tra Antonio Conte e la società interista. “Antonio aveva detto prima della finale col Siviglia che voleva vincere per il popolo nerazzurro, per ridare una gioia agli interisti. E allora mi chiedo: perché togliere ora questo sogno ai tifosi dell’Inter, che pochi giorni fa sono tornati a respirare l’aria di un grande traguardo internazionale?” –dichiara Bergomi– “Io credo che se uno vuole, un punto di incontro ci sia già ed è comunque possibile da trovare se tutti lavorano in quella direzione”.

Bergomi è convinto che l’Inter, continuando con Conte, possa battere la Juventus: “Dico soltanto che Antonio è un amante delle sfide e oggi non c’è sfida migliore da accettare: lui può essere quello che interrompe il dominio della Juve dopo nove anni. Una dinastia nata proprio grazie al suo lavoro. Ora la sua Inter è cresciuta e ha tutto per lottare per il titolo”.

Continua a leggere

Uncategorized

Inter, Arriva Zhang. E’ il momento di affrontare Conte

Pubblicato

il

Conte Zhang

Steven Zhang sta per raggiungere la squadra in Germania per assistere alla semifinale di Europa League. Secondo quanto riportato dal CdS, il presidente dell’Inter già nel weekend si ricongiungerà con la dirigenza nerazzurra e soprattutto con Antonio Conte. Solo una breve telefonata era avvenuta dopo le pesanti dichiarazioni dell’allenatore al termine dell’ultima di campionato, ma adesso è l’ora del faccia a faccia e non c’è più tempo da perdere. Zhang è fortemente infastidito dalle accuse pubbliche subite da Conte ma, nonostante ciò, sarebbe disposto a continuare il progetto triennale iniziato la scorsa estate, a patto che l’allenatore eviti totalmente dichiarazioni fuori luogo. Conte, dal canto suo, chiede un ruolo quasi manageriale all’interno della società. Troveranno un accordo o le strade si separeranno consensualmente? Lo scopriremo a breve. Marotta, invece, continua in silenzio il suo operato >>>CONTINUA A LEGGERE

 

Continua a leggere

Uncategorized

Inter, Lautaro Martinez presto papà

Pubblicato

il

Lautaro Martinez

Appena terminata la partita che ha visto l’Inter aggiudicarsi la semifinale di Europa Leauge, la fidanzata di Lautaro Martinez sorprende tutti. Protagonista di una stagione sorprendente e, ultimamente, di notizie incessanti di mercato, l’argentino numero 10 dell’Inter diventerà presto papà. Con un post social, la ragazza comunica la gravidanza ed il futuro papà, pieno di gioia, si dichiara l’uomo più felice del mondo.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Con algunos miedos e incertidumbres, mucho por delante por aprender pero repletos de amor te esperamos amor nuestro 👶🏼♥️🤰🏼 @lautaromartinez te amo con mi vida, los amo! Siempre los tres acá para apoyarte.

Un post condiviso da Agustina (@agus.gandolfo) in data:

Continua a leggere

Uncategorized

Inter, l’ex nerazzurro Alvarez positivo al Covid

Pubblicato

il

Ricky Alvarez

L’ex trequartista dell’Inter Ricky Alvarez è risultato positivo al Coronavirus. Come comunicato dal suo attuale club, il Velez Sarsfield, sia Alvarez che il compagno Almada sono risultati positivi. Ecco la nota della compagine argentina: “ Ricardo Alvarez e Thiago Almada hanno avuto un contatto con alcuni casi positivi e, dopo aver effettuato il test, sono a loro volta positivi al Coronavirus. I due giocatori stanno bene ma rimangono in isolamento domiciliare e sotto controllo medico del club”.

Continua a leggere

Uncategorized

Inter, Conte: “Per noi è importante andare avanti in Europa. Felice per Eriksen”

Pubblicato

il

Antonio Conte, Inter

Un Antonio Conte molto più rilassato rispetto alle ultime uscite commenta così la partita ai microfoni di Sky sport:

Sapevamo che c’era da sporcarci e ci siamo sporcati. Questo è uno step che c’è mancato durante l’anno e lo stiamo acquisendo. Per noi è importante andare avanti in Europa e queste partite da dentro o fuori sono importanti”.

Non mancano gli elogi ai suoi giocatori:

Lukaku è mancato un po’ nei primi 20 minuti, ma poi ha fatto un bel gol ed una partita importante. Così come mi sono piaciuti anche Lautaro e Sanchez per cui un applauso va alla società per la chiusura di un ottima operazione. Felice anche per il gol di Eriksen che è un bravissimo ragazzo e si sta inserendo.”

Circa il suo futuro, invece, non si sbilancia ma si dice esser sereno e contento.

Continua a leggere

Le ultime

I più letti