in

Lecce-Inter, Conte: “Dobbiamo sempre andare al massimo. Mercato? La società…”

Antonio Conte
Antonio Conte, allenatore dell'Inter

Lecce-Inter, le parole di Conte al termine del match

Visibilmente deluso Antonio Conte dopo il pareggio ottenuto a Lecce dalla sua Inter. Il tecnico salentino ha commentato così, ai microfoni di Sky Sport, il secondo stop consecutivo dei nerazzurri in campionato: “Sfortunatamente questa squadra, per vincere, dovrebbe sempre andare a 200 all’ora, non ci possiamo mai permettere di avere giocatori sottotono. Dobbiamo sempre andare al massimo e, quando non ci riusciamo, sembriamo una squadra normale. Non è semplice quando si affrontano due sistemi di gioco simili, ma oggi dovevamo essere più bravi a capitalizzare le occasioni che ci sono capitate”.

Sul mercato: “Eriksen? Io non ho mai detto nulla, ho soltanto specificato che, per un allenatore, il periodo di calciomercato è sempre difficile da gestire. Sono stato molto chiaro, ma ogni volta le mie parole vengono strumentalizzate dalla stampa. Sono contento dei miei giocatori, c’è la società che fa un altro genere di valutazioni. E’ il club che deve decidere cosa vuole fare e a che costo, io faccio l’allenatore.

Antonio Candreva

Lecce-Inter, le pagelle: Lukaku e Lautaro steccano, Candreva fa peggio

Victor Moses

Calciomercato Inter, accelerazione per Moses: due ostacoli da superare