in

Inter, si chiude in trionfo la stagione: pokerissimo all’Udinese

Stefano Sensi, centrocampista dell'Inter
Stefano Sensi, centrocampista dell'Inter

Unica nota stonata il brutto infortunio di Stefano Sensi: per l’ex Sassuolo Europei a rischio

L’Inter chiude con un grande trionfo, a San Siro davanti ai suoi tifosi, una stagione che ha portato al diciannovesimo Scudetto. I nerazzurri di Antonio Conte, infatti, hanno travolto l’Udinese di Luca Gotti con il risultato di 5-1. Il tecnico salentino dà ampio spazio a chi, nell’arco della stagione ha giocato meno. Unica nota stonata della giornata il brutto infortunio per l’ex centrocampista del Sassuolo Stefano Sensi. Il venticinquenne, infatti, è rimasto vittima di un infortunio muscolare, nel corso del primo tempo dell’incontro con i friulani, che potrebbe mettere a rischio la sua presenza al prossimo Europeo.

Ad aprire le danze nel pokerissimo dell’Inter all’Udinese, dopo soli 7 minuti, l’esterno ex Manchester United Ashley Young. Il raddoppio, sul finire del primo tempo, di Christian Eriksen, con il danese che era subentrato proprio a Sensi. Nella ripresa, poi, a chiudere la gara le reti dell’argentino Lautaro Martinez, del solito Romelu Lukaku e del croato Ivan Perisic. Per la formazione di Luca Gotti, invece, l’inutile gol della bandiera è stato siglato dall’esperto argentinto Roberto Pereyra al minuto 79. Poi, al fischio finale, la festa Scudetto sul prato di San Siro con la presenza di alcuni tifosi nerazzurri.

Lautaro Martinez, attaccante Inter

Inter, futuro Lautaro Martinez: interviene l’agente del calciatore

Abbraccio Inter

Inter, iniziata a San Siro la festa per il diciannovesimo Scudetto