Inter-Milan, Handanovic recupera? Ecco i pro e i contro

Inter, è corsa contro il tempo: Handanovic o Padelli?

La scorsa giornata l’Inter, in campionato, ha affrontato l’Udinese, riuscendo a strappare un 2-0 sofferto. A mettere la partita in discesa sono stati i due gol di Romelu Lukaku, ma protagonisti del match sono stati anche i tre centrali difensivi e il portiere. La scorsa giornata Handanovic non ha giocato per via dell’infortunio rimediato nei giorni precedenti, tuttavia Padelli ha ricoperto bene il suo ruolo e con sicurezza ha evitato di far andare in gol Okaka e compagni. Contro il Milan però il capitano vorrebbe esserci ma giocare significherebbe prendersi dei rischi, e non pochi.

Verso Inter-Milan, incognita Handanovic per Conte

Luca Marchegiani, ex portiere di Lazio e Torino tra le altre, la scorsa settimana, durante la trasmissione Sky Sport Club, ha rassicurato i tifosi dell’Inter, dicendo che a lui è capitato più volte di giocare con il mignolo micro-fratturato. Handanovic potrebbe quindi tornare per il derby e lo stesso capitano vorrebbe farlo, ma ci sarebbero, come in tutte le cose, dei pro e dei contro da valutare. I primi sarebbero legati alla sicurezza che Handanovic darebbe senz’altro alla propria squadra e alla propria difesa. Anche con i piedi lo sloveno non ha problemi a gestire il pallone, mentre Padelli è un portiere un po’ più vecchia scuola. Inoltre il trentaseienne ha personalità da vendere e sa come alzare l’attenzione dei propri compagni di reparto. Per il resto lo conosciamo, è uno dei portieri più forti in circolazione.

Per quanto riguarda i contro, qualora il pallone dovesse essere parato in malo modo, magari in una sfida da pochi metri dove è l’istinto a decidere al posto dell’estremo difensore, potrebbe compromettere la frattura al mignolo sinistro. Se questo dovesse accadere, la frattura potrebbe diventare scomposta ed i tempi di recupero diventerebbero più consistenti, visto che si dovrebbe ricorrere all’operazione chirurgica. Dunque, la scelta spetta ad Handanovic e a Conte, ma l’ipotesi più plausibile sembrerebbe essere legata alla riconferma di Padelli tra i pali.

Seguici su Facebook

Aiutaci a crescere!