Inter-Milan, Conte: “Notte speciale, ma è presto per parlare di Scudetto”

Inter-Milan, Conte: “Ora ci aspetta un ciclo di partite toste”

E’ stato un derby straordinario. Il Milan ha dominato il primo tempo e l’Inter è risorta nel secondo, mettendoci anima e cuore e riuscendo a ribaltare un match che sembrava ormai perso. Al termine della partita Conte si è concesso ai microfoni di Sky Sport e ha parlato dei 90 minuti giocati dai suoi ragazzi: E’ stata una notte speciale. Nel primo tempo abbiamo subito come mai in questo campionato. Poi però siamo riusciti a riequilibrarci, abbiamo rialzato la testa. I ragazzi sono riusciti ad assorbire i colpi e a rispondere nel secondo tempo con una grinta ed una tecnica invidiabile”.

Successivamente Conte ha parlato dello Scudetto: “Non dobbiamo lasciarci trasportare dalle emozioni. E’ chiaro che dopo il derby siamo contenti ma per parlare di Scudetto mi sembra presto, prestissimo. Ora ci aspetta un ciclo di partite veramente toste. Prima affronteremo il Napoli in Coppa Italia, poi la Lazio e dovremo far vedere di che pasta siamo fatti. Ci vogliono tempo e pazienza, ma nel frattempo i ragazzi stanno facendo cose fuori dal comune”.

Il tecnico salentino ha continuato parlando dell’intervallo e delle contromisure prese per il secondo tempo: “Abbiamo giocato una seconda frazione perfetta. Fare 4 gol a questo Milan in 45 minuti non è da tutti. Nell’intervallo abbiamo capito i nostri errori e abbiamo evitato di rifarli.  Servono testa, cuore e gambe per ultime: nel secondo tempo abbiamo usato la testa unita al cuore e c’è stata una grande prestazione”. Infine Conte ha chiarito la situazione di Eriksen e ha rivolto un saluto a Mancini: “Christian ha bisogno di tempo. Intanto deve recuperare la condizione fisica e poi fare ciò che chiedo in mezzo al campo non è facile, ci vuole tempo. Young e Moses stanno giocando di più perché tatticamente non è difficile da capire cosa debbano fare. Inoltre Victor ha giocato con me due anni, sa bene cosa voglio da lui. Mancini all’Inter ha dato tanto, sarebbe bellissimo vincere tanto quanto lui con questa società“.

Seguici su Facebook

Aiutaci a crescere!