in

Inter insaziabile: i nerazzurri stendono la Roma 3-1

Abbraccio Inter

A segno Brozovic, Vecino ed il solito Lukaku: inutile la rete di Mkhitaryan

Gol e spettacolo a San Siro, dove nel turno infrasettimanale per la trentaseiesima giornata di Serie A si trovano di fronte l’Inter campione d’Italia di Antonio Conte e la Roma di Paulo Fonseca. Nerazzurri che partono subito forte e, dopo 11 minuti, trovano subito il vantaggio. A siglarlo il centrocampista croato Marcelo Brozovic, che batte Fuzato su cross di Darmian al termine di una splendida azione corale. Passano nove minuti e l’Inter raddoppia, con un altro centrocampista: questa volta è Matias Vecino a battere l’estremo difensore giallorosso, insaccando uno splendido assist di Lukaku. Poco dopo la mezz’ora la Roma la riapre con Mkhiratyan, dopo protezione di palla ed imbucata di Edin Dzeko.

L’Inter qualche minuto dopo perde per infortunio Alexis Sanchez, sostituito da Lautaro Martinez per un problema alla caviglia. Nella ripresa inizia bene la Roma, che sfiora il pareggio in tre occasioni: prima Dzeko copisce con un bel sinistro a giro il legno a Radu battuto, poi El Shaarawy manda alto di poco dalla distanza, quindi Cristante, da pochi passi, manca la porta. Nel finale, però, è il solito Lukaku a chiuderla: il belga al 90′ viene servito da Hakimi che riparte a tutto campo e batte per la terza volta Fuzato.

Sanchez, attaccante Inter

Inter-Roma, le formazioni ufficiali del big match di San Siro

Cristian Stellini

Inter, Stellini: “Anche con lo Scudetto in tasca vogliamo giocare sempre per vincere”