Inter, emergenza infortuni: Conte studia le mosse per il Parma

Inter, l’infermeria è piena: Conte corre ai ripari per il Parma

Manca ormai pochissimo alla sfida di San Siro tra Inter e Parma. Dopo il glorioso successo dei nerazzurri in Champions League contro il Borussia Dortmund, la testa ora è rivolta al nuovo match di Serie A. Di fronte agli uomini di Conte ci sarà la squadra di D’Aversa, rinvigorita dopo il 5-1 rifilato al Genoa nella scorsa giornata di campionato.

L’Inter proverà a dare continuità ai risultati per ripetere l’ottima prestazione vista contro il Sassuolo, ma i giochi potrebbero essere più complicati del solito: Conte, infatti, sarà costretto a fare i salti mortali per arginare una vera e propria emergenza infortuni che sta decimando la rosa nerazzurra negli ultimi giorni.

Inter, Vecino e Sensi out: D’Ambrosio e De Vrij preoccupano

Come spiega La Gazzetta dello Sport, infatti, quella in campo contro il Parma sarà a tutti gli effetti un’Inter a mezzo servizio. Conte dovrà fare a meno di diverse importanti pedine, costrette ai box per alcuni fastidiosi problemi fisici. In primis spicca l’assenza di Stefano Sensi, ancora out per la gara di domani e con tutta probabilità anche per quella contro il Brescia. Discorso simile per Vecino, che alle condizioni attuali potrebbe essere costretto a sventolare bandiera bianca. Le cose non vanno meglio neanche in difesa, dove Conte dovrà rinunciare a D’Ambrosio, alle prese con un dolore al quarto dito del piede. Alla già lunga lista di infortunati, infine, potrebbe anche aggiungersi all’ultimo De Vrij, che dopo la gara di Champions League contro il Borussia Dortmund ha subito un affaticamento muscolare che quindi potrebbe costringerlo a saltare la gara di domani per riposare e ricostituirsi. Insomma, codice rosso infortuni per l’Inter: riuscirà Conte a trovare la quadra?

Seguici su Facebook

Aiutaci a crescere!