Connect with us

Primavera

Inter, stop alle competizioni: la Primavera vota sì

Pubblicato

il

Armando Madonna, allenatore Inter Primavera

Una nuova disarmante ondata di contagi ha indotto il Governo a varare l’ennesimo lockdown, personalizzato in base alla fascia in cui è stata inserita ciascuna Regione. Una decisione finalizzata a ridurre drasticamente l’espansione incontrollata del virus e a evitare il collasso delle strutture ospedaliere dislocate in tutta Italia.

Rispetto all’ultima chiusura forzata, si è salvato il calcio professionistico che, come ogni altro settore, ha risentito fortemente di una crisi senza precedenti come dimostrato dai debiti accumulati dalle società della nostra Serie A e non solo. E il calcio giovanile? Già nel mese di ottobre, campionato Primavera a parte, sono stati chiusi i battenti e, nelle prossime ore, potrebbe arrivare un altro provvedimento restrittivo.

Armando Madonna

Armando Madonna, allenatore dell’Inter Primavera

Inter, si va verso la sospensione del campionato Primavera

Il campionato Primavera verso la sospensione. Secondo Il Corriere dello Sport, sarebbe stata convocata per oggi una riunione dalla Lega Calcio con l’obiettivo di decidere le sorti della massima competizione giovanile italiana. Tanti i club favorevoli alla chiusura temporanea del torneo, tra cui anche Inter, Juventus, Atalanta, Sassuolo e Torino. Da comprendere se la sospensione durerà fino alla scadenza del DPCM oppure se, come lo scorso anno, si prenderà in considerazione l’ipotesi di uno stop definitivo.

Primavera

Primavera, Inter e Sassuolo si sfidano a suon di gol: finisce 3-3

Pubblicato

il

Armando Madonna, allenatore Inter Primavera

Durante la mattinata si sfidano i due settori giovanili di Inter e Sassuolo, due squadre che, finora, hanno deluso abbastanza le aspettative.

La squadra di Armando Madonna è chiamata a vincere per restare aggrappata alle quattro squadre davanti in classifica.

Armando Madonna
Armando Madonna, allenatore dell’Inter Primavera

Primavera, l’Inter segna tre gol ma non basta per battere il Sassuolo

Il primo tempo dell’Inter primavera si rivelerà molto sottotono. La squadra di Armando Madonna si è fatta mettere sotto più volte ma, soprattutto, ha subito due gol attraverso due calci piazzati per due errori di marcature. I nerazzurri salvano comunque il risultato con il gol di Bonfanti ma il punteggio al termine del primo tempo è di 2-1 per i neroverdi.

Anche nella seconda parte di gioco la partita regge dei ritmi altissimi. Dopo una forte partenza, l’Inter conquista da subito un rigore che verrà poi realizzato da Satriano. L’ex Nacional in questa seconda frazione di gioco ha deciso di prendersi la squadra sulle spalle e lo conferma quando realizza la doppietta che porterà momentaneamente in vantaggio i nerazzurri. Il match non cala mai d’intensità, le azioni continuano ad esserci per entrambe le squadre, ma la squadra di Armando Madonna nonostante tutto prende nuovamente un gol tramite palla inattiva dopo un controcross. Un 3-3 che sa di sconfitta.

Continua a leggere

Primavera

Primavera, sgambetto alla Roma, l’Inter vince 1-0: decide Satriano

Pubblicato

il

Gaetano Oristanio

Alle 15 l’Inter primavera ha affrontato la Roma, la formazione allenata da Madonna ha sorpreso tutti e fermato la corsa dei giallorossi, attualmente primi in campionato.

Una rete di Satriano al 57′ ha regalato ai nerazzurri i 3 punti che proiettano l’Inter a 14 in classifica al quarto posto. Per i nerazzurri, testa ora alla prossima giornata nella quale affronterà il Milan nel Derby.

Armando Madonna, allenatore Inter Primavera
Armando Madonna, allenatore dell’Inter Primavera

Primavera, Inter-Roma 1-0 Satriano decide la gara: la cronaca

Grande vittoria per l’Inter che affossa 1-0 la capolista Roma. La squadra di Madonna si impone grazie alla rete di Satriano al minuto 57′ dopo un primo tempo che aveva visto il risultato bloccato sullo 0-0 con l’Inter pericolosa in tre occasioni contro le due della Roma. Al 25′ la prima chance per i padroni di casa, Fonseca tenta la conclusione dopo un intervento di Boer, ma il tiro finisce a lato. Passano due minuti ed è Zalewski a cercare la rete, ma il tiro del giallorosso finisce di poco a lato. Al 28′ è poi il nerazzurro Satriano a colpire il palo.

Nel finale del primo tempo, ancora un’occasione a testa, prima Tall prova la rovesciata e poi Oristanio si mette in proprio, bravi però i due portieri prima Stankovic e poi Boer. Nella ripresa è la Roma a tirare per prima con Ciervo, ma sono i nerazzurri ad andare in vantaggio al 57′ con Satriano che approfitta di un errore della difesa giallorossa e batte Boer. Poche le emozioni poi per tutta la ripresa ma all’ 88′ la Roma ha la clamorosa chance per il pari, ma Tall non trova la via della rete. Dopo 4 minuti di recupero l’arbitro Michele Di Cairano fischia la fine. Inter batte Roma 1-0. Il tecnico della prima squadra Conte ha commentato così la gara di Coppa Italia contro la Juventus >>>CONTINUA A LEGGERE

Continua a leggere

Primavera

Primavera, ufficiale il rinvio di Inter-Genoa: ecco il motivo

Pubblicato

il

Armando Madonna, allenatore Inter Primavera

Il campionato dei nerazzurri di Armando Madonna è iniziato tra alti e bassi: due vittore contro Sampdoria ed Ascoli e una sconfitta contro la Spal, non condite da prestazioni brillanti. Qualche meccanismo tattico è da collaudare e martedì ci sarebbe stato un ulteriore test per i baby nerazzurri. Si aggiunge, però, un altro ostacolo a questa stagione già difficile di per sé. Stamattina è arrivata l’ufficialità del rinvio della gara contro il Genoa. Fortunatamente non a causa di casi di positività tra le due formazioni, ma la primavera del Genoa non potrà scendere in campo per un motivo che comunque ha a che fare con il Covid-19 che continua ad impensierire il calcio italiano. E’ stata l’Inter stessa a comunicare la decisione presa dalla Lega Calcio.

Armando Madonna

Armando Madonna, allenatore dell’Inter Primavera

La primavera dell’Inter non scenderà in campo contro il Genoa: “colpa” di Maran

La società nerazzurra ha rilasciato un comunicato in cui annuncia il rinvio a data di destinarsi della partita della Primavera dell’Inter contro i rossoblu: “La Lega Calcio ha ufficialmente disposto questa mattina il rinvio a data da destinarsi della partita Inter-Genoa, valida per la 4^ giornata del campionato Primavera 1 TIM ed inizialmente prevista per martedì 20 alle ore 15.

Il motivo è che l’allenatore della prima squadra del Genoa, Rolando Maran, deve  sopperire alle mancanze dei giocatori della rosa rossoblù per l’alto numero di positivi al Covid-19. Per questo motivo gran parte dei giocatori della Primavera sono stati convocati per la trasferta contro il Verona.

Continua a leggere

Primavera

Primavera, successo per i nerazzurri: 1-0 allo Spezia in amichevole

Pubblicato

il

Armando Madonna

Nonostante sia stata una semplice amichevole, i nerazzurrini di Armando Madonna hanno sfruttato l’occasione della sosta del Campionato Primavera 1 TIM per battere lo Spezia. Il tabellino, al termine della gara, segna 1-0 e il marcatore del match è il terzino Daniel Tonoli che al 23′ minuto trova la rete che porterà in vantaggio la sua squadra per condurla poi definitivamente alla vittoria. Bravo a svettare di testa da calcio d’angolo, il classe 2002 sorprende il portiere avversario che non ha potuto evitare lo svantaggio ai suoi compagni. Un’altra buona iniezione di fiducia dopo la vittoria contro l’Ascoli che, prima della sosta, ha avuto il merito di far dimenticare la sconfitta subita a Ferrara contro la Spal.

Armando Madonna

Armando Madonna, allenatore dell’Inter Primavera

Inter-Spezia 1-0: Tonioli spiazza i liguri

La Primavera di Madonna ha scaldato i motori in vista della prossima gara di campionato contro il Genoa che si disputerà martedì 20 ottobre disputando una buona gara contro lo Spezia. Nessuna valanga di reti ma un 1-0 che garantisce comunque un successo alla squadra nerazzurra. Questa la formazione schierata dal tecnico della Primavera nerazzurra: 1 Magri; 2 Tonoli, 4 Cortinovis, 5 Moretti A., 3 Dimarco; 8 Mirarchi, 6 Sangalli, 7 Wieser; 11 Ballabio; 10 Satriano, 9 Akhalaia.

Continua a leggere

Primavera

Inter, “A star is born”: Cesare Casadei nei migliori 60 talenti nati nel 2003

Pubblicato

il

Cesare Casadei, giocatore della Primavera dell'Inter

Il quotidiano inglese The Guardian ha stilato la lista dei 60 migliori giovani talenti nati nel 2003. C’è anche un po’ di Inter – e di Italia – in questa speciale graduatoria: tra questi spicca il giovane nerazzurro Cesare Casadei. Nell’elenco, il quotidiano britannico ha inserito anche l’ex baby-interista Willy Gnonto, trasferitosi allo Zurigo. In classifica, sono presenti anche gli juventini Fabio Miretti e Samuel Iling-Junior, oltre al milanista Emile Roback – pupillo di Ibrahimovic – e al centrocampista della Fiorentina Dimo Krastev. I 9 Campionati Primavera e gli 8 tornei di Viareggio presenti nel palmarés dimostrano il valore del settore giovanile dell’Inter.

Inter Primavera

Inter Primavera, esultanza di gruppo

Inter, alla scoperta di Casadei: il trequartista predestinato

Quando l’Inter lo preleva dal Cesena, in mezzo al campo sembra già un veterano: estro, talento e numeri da giocatore già “formato“, nonostante la giovane età. A 15 anni, sotto suggerimento di Andrea Zanchetta, Casadei si trasferisce a Interello e inizia a mostrare sprazzi della sua classe: al primo anno, vince subito lo Scudetto Under 17. Nella scorsa stagione, agli ordini di una leggenda come Christian Chivu, colleziona 22 presenze e 11 reti: un bottino niente male per un trequartista. I suoi numeri non passano inosservati: così Casadei passa all’Under 18, proprio di Zanchetta, dove continua ad incantare. La sua crescita esponenziale lo porta addirittura a esordire in Primavera: il 22 gennaio del 2020, in un SampdoriaInter, Casadei subentra e segna immediatamente il gol che dimezza lo svantaggio. Qualche minuto più tardi sfiora addirittura il pareggio, ma forse sarebbe stato troppo. In ogni caso, quello di Casadei è stato un esordio da predestinato: l’Inter non può lasciarsi sfuggire questo gioiello.

Oggi, il The Guardian lo ha inserito nei 60 migliori calciatori nati nel 2003: la speranza è che la stella di Cesare Casadei possa continuare a brillare con i colori nerazzurri addosso. Dunque, per citare il maestro De Gregori, potremmo affermare che “il ragazzo si farà, anche se ha le spalle strette…

Continua a leggere

Primavera

Primavera Inter, buona la terza: Ascoli KO 2-0, reti di Oristanio e Bonfanti

Pubblicato

il

Inter Primavera

Si è da poco conclusa la gara valida per la terza giornata del campionato Primavera 1. L’Inter ha battuto l’Ascoli per 2-0, riscattando la sconfitta di Ferrara contro la SPAL. I ragazzi di Armando Madonna passano in vantaggio dopo un quarto d’ora di gioco, quando Gaetano Oristanio, centrocampista classe 2002, si inserisce con i tempi giusti e di testa trafigge il portiere avversario. La gara si mette in discesa per i giovani nerazzurri, che tre minuti più tardi trovano la rete del raddoppio, grazie a Nicholas Bonfanti. Sull’assist di Squizzato, il centravanti bergamasco non lascia scampo a un incolpevole Radano.

Armando Madonna

Armando Madonna, allenatore dell’Inter Primavera

Inter Primavera a 6 punti: riscattato il KO di Ferrara

Dopo il gol del 2-0, i nerazzurri si limitano a gestire il doppio vantaggio, non concedendo molto spazio all’Ascoli, che poco spesso riesce ad arrivare dalle parti del figlio d’arte Filip Stankovic. Nella ripresa, i ragazzi di Madonna sfiorano più volte il tris, ma non riescono a centrare il bersaglio grosso. A 20 minuti dal 90′, gli ospiti rimangono in 10 uomini per l’espulsione di Markovic, che ferma Carboni lanciato a rete: per il direttore di gara è chiara occasione da gol e rosso diretto per il difensore piceno.

Il risultato non cambia fino al triplice fischio, che sancisce la vittoria dell’Inter. I giovani nerazzurri si portano a quota 6 punti in classifica, dopo la vittoria all’esordio contro la Sampdoria, riscattando il KO di settimana scorsa a Ferrara contro la SPAL.

Continua a leggere

Primavera

Inter Primavera, prima sconfitta per i nerazzurri: la SPAL vince 2-1

Pubblicato

il

Armando Madonna

Arriva la prima sconfitta in stagione per i nerazzurri di Armando Madonna. Dopo la vittoria alla prima di campionato contro la Sampdoria con Esposito protagonista, l’Inter Primavera cade in trasferta a Ferrara. La squadra di casa ha giocato complessivamente una partita migliore e non è bastata la rete di Casadei nel finale per tentare la rimonta. Anche stavolta, importanti gli interventi del portiere nerazzurro Stankovic che ha concesso alla sua squadra quantomeno di rimanere in partita fino all’ultimo minuto ed evitare una sconfitta dal risultato ben più largo.

Samuele Mulattieri

Samuele Mulattieri, attaccante dell’Inter Primavera

Non basta la rete di Casadei, i ferraresi dominano la gara

La prima rete della SPAL arriva già al 15′ del primo tempo. La squadra di Scurto ha iniziato con un buon pressing e una manovra veloce ed Ellertsson con il mancino spiazza Stankovic. I nerazzurri ci provano timidamente con Oristanio ma è la SPAL che domina gestendo i ritmi e rientra negli spogliatoi con il risultato di 1-0.

Il secondo tempo inizia diversamente. L’Inter ha subito una grandissima occasione: Carboni serve a rimorchio Oristanio che sfortunatamente colpisce il palo esterno. Un’occasione mancata che pesa, dal momento che nella secondo frazione della gara ritorna ad attaccare un’asfissiante SPAL. La rete del raddoppio arriva infatti a 70′ grazie a Seck. La squadra di Madonna prova a riaprirla nel finale e a 4 minuti dalla fine il nerazzurro Casadei segna il gol del 2-1. Nonostante il finale in crescendo, l’Inter Primavera non riesce ad evitare la sconfitta.

Continua a leggere

Primavera

Inter, UFFICIALE: rinnova il giovane Kinkoue

Pubblicato

il

Etienne Kinkoue, difensore della Primavera

Continua a essere sempre la stessa la direzione che l’Inter sta prendendo nei confronti dei giovani talenti. Il prestito è l’unica strada disponibile per crescere, ma la proprietà deve comunque sempre rimanere. Nonostante nel caso di Kinkoue si parla di Primavera, quindi per adesso nessuna prima squadra lo sta cercando, l’Inter vuole subito mettere le cose in chiaro e tenere il giocatore. Ètienne Youte Kinkoue, classe 2002, è un difensore centrale molto promettente, ma che ha molta strada ancora da percorrere per finire nelle idee di Antonio Conte. Nella scorsa stagione, tra Primavera e Youth League, ha collezionato 27 presenze e un solo gol, dimostrando però di avere già un talento innato.

Beppe Marotta, amministratore delegato dell'Inter

Beppe Marotta, amministratore delegato dell’Inter

Inter, il comunicato dell’agenzia del difensore

Etienne Youte Kinkoue ha appena ufficialmente rinnovato il suo contratto con la Primavera dell’Inter allenata da Armando Madonna. Il difensore rimarrà in nerazzurro fino al 2024. La notizia è stata confermata dallo stesso giocatore che su Instagram ha pubblicato una foto che lo ritrae con il Ds Baccin. Intanto la sua agenzia, la FK Sport Management ha così commentato: “Con grande soddisfazione annunciamo il rinnovo di contratto del nostro Etienne Kinkoue con i colori nerazzurri fino al 2024“. Ora l’Inter può goderci ancora a lungo un giovane talento che siamo sicuri di vedere in futuro nella prima squadra nerazzurro, insieme ad altri big.

https://www.instagram.com/p/CFZ9Z8CKDyC/?utm_source=ig_web_copy_link

Continua a leggere

Primavera

Inter Primavera, tris alla Samp: Esposito a segno

Pubblicato

il

Samuele Mulattieri

E’ iniziato oggi, e con il piede giusto, il cammino in campionato dell’Inter Primavera del confermato allenatore Armando Madonna. I nerazzurrini sono scesi in campo contro la Sampdoria portando a casa un tondo 3-0 e volando al primo posto in classifica. La tripletta nerazzurra è stata firmata da Sebastiano Esposito, Niccolò Squizzato e Gaetano Oristanio. Il primo è al centro di numerose richieste di mercato e aveva tutti gli occhi puntati addosso. A dimostrazione del suo talento, l’attaccante campano ha segnato la sua prima rete stagionale al minuto 24′.

Gaetano Oristanio

Gaetano Oristanio, giocatore dell’Inter Primavera

I nerazzurri di Armando Madonna stendono i liguri alla prima di campionato

Con la fascia di capitano è sceso oggi in campo il portiere della Primavera dell’Inter: Filip Stankovic. Il figlio d’arte è stato decisivo durante la gara effettuando 3 difficili parate e facendosi trovare pronto per respingere le minacce degli avversari.

La Sampdoria ha disputato una buona gara ma la qualità della squadra di Madonna gli ha avuto la meglio e conquistato il primo trionfo stagionale. Nel primo tempo due parate decisive di Stankovic hanno evitato il vantaggio della squadra di Genova ma Esposito ha messo subito in chiaro le cose. Al momento del rientro negli spogliatoi il risultato era 1-0. Nel secondo tempo l’Inter Primavera si scatena e con grande agonismo mette a segno il 2-0 al minuto 79′ e chiude poi la partita con il gol di Oristanio a due minuti dalla fine della gara. La prossima settimana l’Inter Primavera affronterà in trasferta la SPAL.

 

 

 

Continua a leggere

Primavera

Inter, Primavera: pareggio 1-1 con la Pro Sesto

Pubblicato

il

Inter Primavera

La Primavera dell’Inter pareggia la sfida contro la Pro Sesto. Si trattava dell’ultima sfida amichevole pre-stagionale prima dell’inizio del campionato, previsto per i nerazzurri questo sabato 19 settembre alle 13 contro la Sampdoria. Ieri vi abbiamo parlato della richiesta di alcune squadre di posticipare di due settimane l’inizio ufficiale della stagione. In questo modo, le prime partite non sarebbero venerdì 18 ma slitterebbero al 2 ottobre. Per ora non ci sono novità rilevanti a questo proposito, quindi è ormai certi che il campionato partirà in settimana come da calendario. Delle sedici squadre iscritte al campionato Primavera 1, l’Inter non rientrava tra le nove favorevoli al posticipare l’inizio, ma ha fatto sapere che si sarebbe adeguata alla maggioranza in caso di votazione ufficiale.

La primavera nerazzurra al lavoro

La primavera nerazzurra al lavoro

Inter, Primavera: la partita con la Pro Sesto

La partita si è giocata allo stadio Bredo di Sesto San Giovanni, la Pro Sesto è andata in vantaggio dopo soli 9 minuti con un calcio di rigore realizzato da De Respinis. Il primo tempo si è chiuso con l’Inter in svantaggio, ma al 3° minuto del secondo tempo i nerazzurri sono riusciti ad agguantare il pareggio con un gran mancino di Bonfanti. La partita si è dunque conclusa senza ulteriori gol, sancendo ufficialmente il pareggio tra le due squadre.

Il secondo tempo è servito a entrambi gli allenatori per far rifiatare i titolari e mettere in campo più giocatori possibili, cercando di avere qualche risposta in vista dell’inizio della stagione, ormai imminente. L’Inter dovrà cercare di migliorare il terzo posto della scorsa Primavera 1, arrivato col calcolo di vari coefficienti dopo l’interruzione del campionato a causa della pandemia da CoronavirusIntanto c’è una clamorosa beffa per l’Inter, è saltato Kumbulla >>> CONTINUA A LEGGERE

Continua a leggere

I più letti