in

Inter, Esposito trascina l’Under 19: battesimo con gol per l’attaccante

Sebastiano Esposito
Sebastiano Esposito, attaccante dell'Inter

Inter, Esposito festeggia con il gol la prima apparizione con l’Under 19

Sono bastati esattamente 43 minuti a Sebastiano Esposito per festeggiare il debutto con la maglia dell’Italia Under 19 e sbloccare la partita contro Malta, valevole per la qualificazione al prossimo Europeo. L’attaccante originario di Castellammare di Stabia, infatti, sul finire della prima frazione di gioco, si è avventato come un rapace sull’assist di Riccardi, portando la compagine di Alberto Bollini in vantaggio. Il gioiellino della cantera nerazzurra ha, poi, ricambiato il favore allo stesso Riccardi, fornendogli l’assist del definitivo 2-0.

Continua, dunque, il momento magico del classe 2002, che a soli 17 anni ha già esordito con l’Inter sia in Champions League che in campionato, complici gli infortuni di Alexis Sanchez e Matteo Politano. Nella massima competizione continentale, il centravanti campano è entrato sul rettangolo verde durante il match d’andata contro il Borussia Dortmund, procurandosi il rigore del possibile 2-0, sbagliato poi da Lautaro Martinez; in Serie A, invece, 30 minuti complessivi collezionati contro Parma, Brescia e Verona. Quanto basta per lasciare intravedere le infinite potenzialità del numero 30 nerazzurro e per permettergli di entrare definitivamente nelle rotazioni di Antonio Conte e nelle grazie dei tifosi interisti. Un patrimonio da non dilapidare e un talento assoluto su cui costruire le basi per un futuro radioso.

Joao Mario

Inter, incognita Joao Mario: il riscatto non è poi così vicino

Ivan Rakitic

Calciomercato Inter, Rakitic c’è: la strategia del Barcellona aiuta Marotta