in

Skriniar unico positivo: l’Inter organizza il piano per riportarlo in Italia

Milan Skriniar
Milan Skriniar, difensore dell'Inter

Il difensore Milan Skriniar continua, purtroppo, a risultare positivo al coronavirus dopo numerosi tamponi effettuati. Il giocatore è infatti l’unico nerazzurro ad esser ancora vittima del Covid-19 mentre tutti gli altri compagni son già rientrati in gruppo e son totalmente arruolabili dal mister Antonio Conte. Per di più, il difensore dell’Inter sta affrontando la quarantena in Slovacchia, dal momento che la positività è stata riscontrata durante gli impegni con la Nazionale. Nonostante la nascita della primogenita avvenuta solo pochi giorni fa, Skriniar non ha potuto far ugualmente ritorno in Italia ma c’è un modo per permetterglielo e l’Inter se ne sta occupando.

Milan Skriniar, difensore dell'Inter
Milan Skriniar, difensore dell’Inter

Previsto a giorni il rientro di Skriniar nonostante la positività: ecco perchè

Nonostante il giocatore slovacco risulti ancora positivo, c’è un motivo per il quale il rientro in Italia è consentito. Il Corriere dello Sport spiega: “Visto che oggi scadranno i 21 giorni dalla scoperta del suo contagio, l’Inter si sta organizzando per farlo rientrare dalla Slovacchia, in accordo con le autorità. Da capire se possa partire già oggi o se dovrà attendere domani”, conclude il quotidiano.

Un calvario lungo dunque oltre 20 giorni quello di Milan Skriniar che sta costringendo Antonio Conte a schierare ripetutamente, al posto suo, Danilo D’Ambrosio quasi sicuramente in campo anche oggi. Società, allenatore, compagni e tifosi si augurano di poter rivedere presto il difensore in campo a lottare per la maglia nerazzurra come ha sempre dimostrato di fare.

What do you think?

Beppe Marotta, amministratore delegato dell'Inter

Calciomercato Inter, entro Natale la svolta: Marotta prepara i documenti

Biraghi

Inter, Biraghi difende Conte: “E’ uno dei più bravi al mondo”