Lautaro Martinez, l’asso dello scacchiere nerazzurro

Lautaro Martinez, un coinvolgente inizio di stagione per l’argentino

Lautaro Martinez ha conquistato il cuore di tutti i tifosi dell’Inter attraverso gol e prestazioni. Il coinvolgente apporto del Toro rimarca lo sviluppo dell’intero apparato societario, all’interno del quale l’argentino recita un ruolo da protagonista. Si tratta tra l’altro di un discorso non scontato, in quanto l’arrivo di Lukaku avrebbe potuto mettere in ombra l’attaccante argentino. La prestanza fisica del giocatore, abbinata ad una indole da guerriero ha fruttato un graduale inserimento nello scacchiere nerazzurro. Una rivalsa non semplice, in virtù di una passata stagione di alti e bassi, in merito alla quale l’interessato si è espresso di recente: “In questa stagione sto avendo tante possibilità rispetto all’anno scorso: è un fattore fondamentale, in quanto entrare negli ultimi minuti limita le tue qualità. Quest’anno è diverso e lavoro ogni giorno per migliorare”.

Lautaro Martinez, la rinascita nerazzurra passa anche dalle statistiche del Toro

Le suddette parole di Lautaro sottolineano lo scarso rendimento sotto la gestione tecnica di Luciano Spalletti. A tal proposito, le statistiche confermano un netto distacco rispetto ai trascorsi. Difatti, l’oneroso investimento dell’argentino, arrivato per oltre 20 milioni di euro, inizialmente non ha trovato corrispondenza sul rettangolo verde. Secondo il noto sito Transfermarkt, nella stagione 2018/19 l’ex Racing è sceso in campo per un totale di 1761 minuti tra campionato, Coppa Italia e competizioni europee. Le presenze sono 35, al fronte di 9 gol, tra cui solo 6 in Serie A.

Con l’arrivo di Antonio Conte la situazione è cambiata. Parola d’ordine, continuità, la quale trova conferma nelle statistiche: al primo giro stagionale, i minuti giocati sono già 726, arricchiti da 6 gol e 2 assist. Giorno dopo giorno il mondo nerazzurro sta scoprendo un giocatore che sembra destinato a dominare su palcoscenici importanti.

Seguici su Facebook

Aiutaci a crescere!