in

Inter, Young: “la chiave del successo è l’umiltà, la Premier per me…”

Ashley Young si è raccontato alla rivista ufficiale dell’Inter prima della gara con lo spezia. Un tuffo nei ricordi per l’ex Utd, arrivato nello scorso mercato invernale dall’Inghilterra.

Young
Young, terzino dell'Inter

Come di consueto continua il giro delle interviste prima delle partite. Nei Match Day Programme, i calciatori approfittano per parlare di loro stessi, delle loro storie e del rapporto con il mondo. Oggi è il turno di Ashley Young, terzino e all’occorrenza ala sinistra, arrivato lo scorso gennaio dal Manchester United.

Nel mio percorso calcistico la chiave è sempre stata l’umiltà, è ciò che ti permette di imparare, sempre. Il mio idolo è Ian Wright, ero tifoso tifoso dell’Arsenal e adoravo vederlo giocare, era un grandissimo attaccante. Metteva moltissima passione nel gioco, ed è esattamente quello che faccio io quando scendo in campo”.

Young, terzino dell'Inter
Young, terzino dell’Inter

Inter, Young:” la mia esperienza più bella è stata la Premier con Ferguson, adoro…”

Fa un tuffo indietro nel tempo Young, citando a suo dire il periodo più bello della sua carriera:” Il mio momento più esaltante è stato vincere la Premier con lo Utd. Non lo dimenticherò mai, lo abbiamo fatto nell’ultimo anno di Ferguson ed è un qualcosa che mi porterò per sempre”. Poi, un commento sulla dieta di un atleta.

I miei piatti preferiti erano quelli della cucina giamaicana, li adoro. Me li facevo spedire quando ero lontano da casa”. Infine, le sue parole sul tatuaggio che ha sulla schiena e su ciò che rappresenta:” Sono io che ho per mano mio figlio e un pallone all’interno di uno stadio. E’ tutto ciò che descrive chi sono e che racconta tutto di me“.

Antonio Conte, allenatore dell'Inter

Inter, verso lo Spezia: recuperi importanti a centrocampo per Conte

Lukaku, attaccante dell'Inter

Inter, Lukaku per la storia: se segna con lo Spezia diventa…