in

Inter, vincere l’Europa League o abbandonarla?

Europa League
Europa League, seconda competizione continentale

Terzo posto ed Europa League per l’Inter di Conte

Purtroppo l’Inter ha abbandonato l’Europa che conta, la Champions League, tramortita dagli errori sottoporta e freddata dal colpo preciso innestato dal giovanissimo Ansu Fati. Naturalmente c’è tanta delusione per gli uomini di Conte, che a più riprese sembravano poter essere in grado di agguantare la qualificazione. Così non è andata e, dunque, con il terzo posto si retrocede in Europa League.

[irp]

L’Europa League verrà snobbata?

Europa League
Europa League, seconda competizione continentale

L’Europa League è una coppa che negli ultimi anni ha perso completamente appeal, alla gente importa poco di chi la vinca, non è minimamente paragonabile alla vecchia Coppa Uefa. Una volta, quando ancora aveva la vecchia denominazione, non era considerata al pari della Coppa Campioni ma quasi. Dunque quale sarebbe la strada da intraprendere per Conte ed i suoi fedeli? Il tecnico sembra essere orientato sull’abbandono della coppa europea, al fine di concentrarsi sul campionato, cercando di vincere lo Scudetto. In realtà si pensa anche che molto dipenderà dal mercato di gennaio. Con l’eliminazione arriveranno meno soldi, di conseguenza è anche facile che non si pensi più a grandi investimenti. In tal caso verrebbe sicuramente abbandonata a se stessa l’Europa League. In caso contrario, visti i rinforzi, si potrebbero far girare meglio i giocatori, dando il massimo sia in ambito internazionale che in patria.

Biraghi

Inter, Biraghi attaccato sui social: parastinchi con simboli fascisti

Ansu Fati

Inter, Ansu Fati: “Al gol San Siro si è ammutolito, ma che ho fatto?!”