in

Inter, verso lo Spezia: recuperi importanti a centrocampo per Conte

Domenica alle 15.00 l’Inter ospita lo Spezia. Conte può sorridere perchè ritrova a centrocampo giocatori chiave e potrà contare su quasi tutti gli interpreti del ruolo.

Antonio Conte, allenatore dell'Inter
Antonio Conte, allenatore dell'Inter (@imagephotoagency)

Archiviato il successo con il Napoli, l’Inter ritorna a San Siro per la dodicesima giornata di Serie A. Ospite lo Spezia, con un match che avrà un sapore storico: per la prima volta in Serie A le due squadre si affronteranno. Gli spezini arrivano dal pareggio con il Bologna, la Beneamata dal successo contro la squadra di Gattuso.

Destini diversi e obiettivi diversi, ma guai a pensare che la sfida con i liguri sarà una passeggiata, anzi. La squadra di Italiano ha meritato la categoria e non rinuncerà a giocare. Conte, intanto, può sorridere perchè l’infortunio di Brozovic è meno serio del previsto e potrà giocare. Ma non è finita qui perchè rientra anche un altro fedelissimo del tecnico salentino.

Arturo Vidal, centrocampista dell'Inter
Arturo Vidal, centrocampista dell’Inter

Inter, domenica tornano Brozovic e Vidal: centrocampo(quasi)al completo

Arturo Vidal sarà della gara domenica e con ogni probabilità sarà impiegato dal 1′. Resta da capire chi si accomoderà in panchina visto che Conte ha recuperato anche Brozovic, uscito per un problema alla caviglia, rivelatosi poi meno serio del previsto. Sensi è a regime e non è escluso possa essere titolare, dopo l’ultima volta a Benevento a settembre.

Probabile turno di riposo per Barella che ha giocato sempre( e anche su un solo arto), anche Gagliardini potrebbe rifiatare dopo un tour de force piuttosto concentrato. Ritornerà in panchina anche Nainggolan dopo l’infortunio, mentre Eriksen ha poche chance di vedere il campo sia come titolare sia come subentrante. Unico indisponibile, Matias Vecino, ancora alle prese con la riabilitazione al ginocchio sinistro.

Samir Handanovic

Calciomercato Inter, deciso il post Handanovic: Nainggolan la chiave?

Young

Inter, Young: “la chiave del successo è l’umiltà, la Premier per me…”