in

Inter-Torino, Lukaku contro Belotti: si accende la sfida

Andrea Belotti, attaccante del Torino
Andrea Belotti, attaccante del Torino

Dopo la pausa per le Nazionali la Serie A torna in campo. L’ottava giornata si aprirà sabato 21 con la sfida tra Crotone e Lazio, con i capitolini che ritrovano Ciro Immobile, fermo ai box da diverse settimane a causa del Covid-19. Alle 18:00 scenderanno in campo Spezia e Atalanta e alle 20:45 i Campioni d’Italia della Juventus riceveranno in casa il Cagliari.
Domenica 22 tutte le altre, con il big-match tra Napoli e Milan che sarà il posticipo serale. Nel pomeriggio, alle 15:00, sarà il turno di Inter-Torino al Meazza. Una partita tra due club che finora hanno un po’ deluso le aspettative dei tifosi. Le due squadre si sono affrontate 152 volte nella storia della Serie A, con un bilancio di 67 vittorie per l’Inter, 49 pareggi e 36 successi per il Torino.

I nerazzurri sono reduci da un filotto negativo in gare ufficiali, riuscendo infatti a vincere solo una delle ultime otto gare (contro il Genoa per 2-0, poi 5 pareggi e 2 sconfitte). Padroni di casa che non vincono al Meazza dall’esordio in campionato contro la Fiorentina, finita 4-3 per l’Inter, e che si trovano a 5 lunghezze dei cugini del Milan, capolisti. I problemi maggiori per Conte sembrano provenire dal reparto difensivo, che nella scorsa stagione aveva invece garantito il maggior punto di forza della squadra e che aveva incoronato i nerazzurri come miglior difesa del campionato >>>CONTINUA A LEGGERE SU FOOTBALLNEWS24.IT

Alessandro Bastoni, difensore dell'Inter

Inter, Bastoni esempio di lavoro e impegno: il costo reale dell’operazione

Milik, attaccante del Napoli

Calciomercato Inter, non solo Milik: si surriscalda l’asse con il Napoli