Inter, senti Miranda: “E’ giunta ora di vincere un trofeo. Il mio ricordo più bello…”

Inter, Miranda parla della squadra nerazzurra e del proprio passato in quel di Milano

Joao Miranda è stato, per almeno quattro anni, uno dei pilastri della retroguardia dell’Inter. Giunto a Milano in uno dei momenti storici più difficili per il club, il classe ’84 ha avuto la soddisfazione di portare la squadra in Champions, dopo 6 anni di assenza: “Quello è stato sicuramente il più bel ricordo della mia carriera. Lazio-Inter 2-3. Riportare la squadra in Champions dopo tanti anni di assenza, e riuscire a riconfermarci l’anno dopo, è segno che la squadra ormai è cresciuta”.

Dove crede possa arrivare l’Inter ora? Spero che la squadra possa vincere un trofeo. Rimango informato sulle vicende dell’Inter sebbene sia lontano e possa parlarne solo da tifoso. Ho sentito, di recente, D’Ambrosio, Handanovic e Candreva, sono motivati. La squadra può vincere almeno uno o due trofei, se lo merita”.

Parliamo di lei: come si trova in Cina? “Benissimo, è una cultura diversa ma mi sto adattando. Prima di accettare lo Jiangsu ho parlato con Eder. Mi ha raccontato di come fossero il club e la Cina e ne sono rimasto entusiasta. Suning ha una grande struttura ed è molto ambiziosa. Gioco in un grande club che, attualmente, è quinto in campionato. Peccato per l’inizio di stagione, che ci è costato qualche punto di troppo”.

Come giudica l’inizio di Godin, suo ex compagno all’Atletico, che sembra faticare un po’ durante quest’inizio di stagione? Diego è un difensore top. Ha avuto delle difficoltà di adattamento, ma come del resto tutti in Italia. Presto dimostrerà il proprio valore”.

Chi, tra i vari giocatori nerazzurri, può crescere ancora di più? Lautaro Martinez sta crescendo molto e facendo progressi. E’ un calciatore di carattere che vuole sempre migliorarsi, sono contento per lui”.

Un messaggio ai tifosi nerazzurri? “Mi hanno ssempre mostrato affetto e, anche per questo, spero possano vincere dei trofei. Le svelo una cosa: qui in Cina ci sono molti tifosi dell’Inter che mi chiedono sempre del club”.

Seguici su Facebook

Aiutaci a crescere!