in

Inter, rosso da più di 100 mln ma la situazione è in linea: brand in crescita

Durante l’assemblea dei soci registrato un rosso da 100 milioni: ma situazione in linea al momento

Zhang, presidente Inter
Steven Zhang, presidente Inter

La riunione di ieri degli azionisti dell’Inter ha fatto luce sulla situazione legata ai conti dei nerazzurri. Presente naturalmente lo staff al completo e il presidente Zhang in collegamento via web da Nanchino, il bilancio ha fatto emergere un passivo di -102,4 mln. Numeri importanti dunque che però non preoccupano la società, infatti questo risultato è figlio soprattutto della pandemia e dei ricavi che sono mancati alla squadra. Senza tifosi, biglietti non venduti, e introiti non provenienti dal botteghino si è arrivati a tale cifra. Gli stessi dirigenti però hanno comunque espresso serenità sebbene la perdita sia sostanziosa ,aggiungendo che senza virus i numeri sarebbero stati molto più contenuti e il passivo si sarebbe fermato intorno ai 70 mln. Bilancio dunque difficile ma misurato ovviamente con il momento sanitario che sta colpendo in maniera decisa il mondo dello sport. Dalla riunione di ieri però è emersa anche una crescita importante sotto un aspetto che farà sorridere Suning.

Steven Zhang presidente dell'Inter
Steven Zhang, presidente dell’Inter

Inter, crescita esponenziale del brand: i numeri la confermano tra le top del calcio mondiale

Oltre il campo l’Inter deve essere sempre al top anche sul piano finanziario e negli asset commerciali. Steven Zhang su questo è sempre stato chiarissimo: continuità sportiva e crescita commerciale per essere tra le grandi.

Mentre sul campo c’è ancora ( tanto) da ottenere, sul fronte merchandising la Beneamata registra numeri importanti. E’ infatti al 14 esimo posto tra i 15 top club del mondo con valore stimato pari a 466 milioni( scalate addirittura 15 posizioni da quando si è insediata Suning nel 2016) mentre il marchio “Inter ” resta tra i primi 20 commerciabili in tutto il settore sport.

Matias Vecino, centrocampista dell'Inter

Inter, si rivede Vecino: l’uruguagio lancia un indizio social

Antonio Conte, allenatore dell'Inter

Inter, fiducia massima in Conte: non sono ammesse altre prestazioni mediocri