in

Inter-Roma, Dzeko salta la sfida con i nerazzurri

Dzeko e Kluivert
Dzeko e Kluivert, attaccanti della Roma

Inter-Roma, a San Siro l’anticipo della 15^ giornata di Serie A

Questa sera si giocherà una partita importantissima per il percorso dell’Inter. Alle 20:45 ci sarà il big match contro la Roma, assolutamente da vincere per i nerazzurri se vorranno rimanere al comando della Serie A. Anche la Lupa vorrà conquistare i tre punti a tutti i costi, per non perdere il passo dall’altra romana e rimanere in zona Champions. C’è tanto in ballo e tutto fa sperare in una partita senza esclusione di colpi. La nota positiva è che anche la Juventus dovrà giocare un match difficilissimo, fuori casa contro la Lazio, che sta regalando un calcio spettacolare e, con una vittoria, si potrebbe portare a -3 proprio dai bianconeri.

[irp]

Inter-Roma, la partita delle infermerie

Edin Dzeko
Edin Dzeko, attaccante della Roma

Roma e Inter sono due squadre che, in questo inizio di campionato, hanno patito tantissimo gli infortuni. La Lupa ha perso tanti uomini nel reparto offensivo, mentre i nerazzurri in mezzo al campo. Conte per stasera sarà infatti costretto a schierare un centrocampo formato da Brozovic, Vecino e Borja Valero, a meno che non venga adattato Candreva mezzala, ipotesi comunque abbastanza improbabile. Anche per Fonseca ci saranno dei problemi questa sera, perché è vero che sono finalmente tornati Mkhitaryan e Under, ma al loro posto sono andati in infermeria Kluivert e, soprattutto, Dzeko. Il bosniaco verrà chiamato in panchina ma al 99% non scenderà in campo a causa di un’influenza rimediata nel corso della settimana. Al suo posto non potrà neanche giocare il suo diretto sostitutto, Kalinic, perché non ha ancora recuperato del tutto dall’infortunio. Una piccola mano all’Inter, che non dovrà tenere gli occhi puntati sul gigante buono con il 9 sulla schiena.

Brozovic e Skriniar, giocatori dell'Inter

Inter, una squadra di gladiatori: Brozovic e Skriniar punti fermi

Beppe Marotta

Inter, Marotta lo scaramantico: “La Juventus vincerà lo Scudetto”