Questo sito contribuisce all'audience de

bonus

Inter, clamoroso retroscena: Eriksen potrebbe finire fuori rosa

L'Inter esce con le ossa rotte dal derby contro il Milan, dopo aver perso...

Calciomercato Inter, Marotta sistema la fascia sinistra: colpo per gennaio

CALCIOMERCATO INTER NEWS - Dopo il deludente derby contro il Milan terminato 1-2 per...

Calciomercato Inter, clamoroso retroscena: Marotta propone Dybala a Conte

CALCIOMERCATO INTER NEWS - Dopo la brutta sconfitta nel derby contro il Milan, l'Inter...

Inter, dito medio di Calabria contro i nerazzurri

Il derby di Milano ci ha lasciato diversi spunti su cui riflettere: si può...

Calciomercato Inter, Eriksen al PSG già a gennaio: pronto lo scambio

CALCIOMERCATO INTER NEWS - Dopo il deludente derby perso contro il Milan, per l'Inter...

Calciomercato Inter, in ESCLUSIVA l’agente di Dzeko: “Marotta ci riprova? A gennaio…”

NEWS CALCIOMERCATO INTER - Prima l'Inter, poi la Juventus, alla fine Edin Dzeko è rimasto...
Home Notizie Inter-Milan, Cruz: "Che emozione quel gol dopo 11 secondi. Sanchez come me"

Inter-Milan, Cruz: “Che emozione quel gol dopo 11 secondi. Sanchez come me”

El Jardinero ha ricordato i vecchi tempi, quando indossava la maglia numero 9 nerazzurra. Tra passato e presente, Cruz ha parlato del fascino del derby di Milano

Entra e segna Julio Cruz, entra e segna Julio Cruz!“, diceva Roberto Scarpini, direttore di Inter Channel, ogni qual volta El Jardinero subentrava dalla panchina e faceva male agli avversari. Quell’etichetta da bomber di scorta, da dodicesimo uomo, se l’è portata per sempre con sé, soprattutto nell’esperienza in nerazzurro. Entrava e segnava, soprattutto alle big: per informazioni chiedere a Juventus e Milan. D’altronde, la concorrenza in attacco in quell’Inter lì era davvero spietata: Cruz ha ricordato i vecchi tempi nella nuova puntata di Kick Off, podcast del club nerazzurro. “Ricordo quell’InterMilan, quando entrai e feci subito gol: non vorrei ricordare male, ma passarono appena 11 secondi tra il mio ingresso in campo e il gol. Una sensazione unica, indescrivibile: ci tenevo tantissimo a giocare quel derby. Poi rischiai di segnare un altro gol di tacco: fosse entrata quella palla…“, ricorda Cruz.

Julio Ricardo Cruz
Julio Ricardo Cruz, attaccante dell’Inter

Cruz, il bomber di scorta: “Che Inter quella di Moratti!”

L’Inter di quegli anni, grazie a Moratti, aveva tantissimi giocatori di altissimo livello. Ibrahimovic, Adriano, Crespo, Martins, Recoba, Cruz: ogni volta che ti toccava giocare, dovevi dare il massimo per un posto da titolare“. Posto che non sempre si è riuscito a conquistare: tuttavia, El Jardinero ha lasciato un ottimo ricordo ai tifosi nerazzurri e il sentimento sembra reciproco. Tornando su quel derby della stagione 2006-2007, Cruz rivela: “Ci fu un’esultanza molto sentita, perché nel Milan aveva segnato l’ex Ronaldo e i tifosi non volevano perdere a causa di quella rete“. L’ex centravanti argentino ha parlato anche della stracittadina, in programma domani alle 18: un derby particolare, poiché senza pubblico. “Sarà molto difficile – ammette Cruz – a noi succedeva sempre di essere caricati dai tifosi. Quando giocammo alcuni match a porte chiuse, fu molto dura: devi avere una concentrazione superiore. Non è una partita qualsiasi: anche in Argentina stiamo tutti aspettando questo derby“.

Infine, un pensiero su Alexis Sanchez, che si è ritagliato un po’ lo stesso ruolo del Jardinero: quello di giocatore decisivo, che riesce a cambiare la partita dalla panchina. “Sanchez dodicesimo uomo come me? Mi auguro di sì, per il bene dell’Inter. In realtà, io mi ritenevo uno dei tanti e non solo il dodicesimo uomo. In un grande club come l’Inter, nessuno è titolare e tutti sono importanti. Spero che Alexis possa fare molto bene sia da titolare che da subentrato“, conclude Cruz.

Genoa-Inter, le formazioni ufficiali: riecco Ranocchia, nuova chance per Eriksen

Fischio di inizio alle ore 18 a Marassi per la sfida tra il Genoa...

Genoa-Inter, Hakimi c’è: arrivata in extremis l’autorizzazione

Antonio Conte può tornare a sorridere. Il suo giocatore Achraf Hakimi farà parte del...
bonus

Inter, Bergomi attacca Eriksen: “Il suo talento non è così grande”

Beppe Bergomi, ex capitano dell'Inter e opinionista di Sky Sport, ha parlato ai microfoni di Radio Deejay. "Conte sembra un altro, mi piace molto:...

Calciomercato Inter, Conte ha chiesto Dybala: Marotta ci prova, la chiave è Lautaro Martinez

NEWS CALCIOMERCATO INTER - La sessione di calciomercato è terminata ma tutte le società sono sempre attive per poter intavolare qualche trattativa in vista...

Calciomercato, rivelazione a sorpresa: “Sono stato vicino all’Inter”

NEWS CALCIOMERCATO INTER - Tanti acquisti, ma anche alcuni colpi mancati nel corso dell'ultima sessione di calciomercato dell'Inter. Tra questi ultimi spicca sicuramente il sogno...

Inter, addio a due big: cessioni da 100 milioni, decisivo il derby perso

Il giorno dopo un derby perso è sempre brutto, ma è utile per riflettere sugli errori fatti e ripartire con un piglio diverso. In...