in

Inter, Lukaku arrabbiato: “Non siamo una grande squadra”

Romelu Lukaku
Romelu Lukaku, attaccante dell'Inter

Romelu Lukaku è intervenuto ai microfoni di Dazn nel post partita dopo aver siglato una doppietta contro il Torino, che ha portato l’Inter alla vittoria per 4-2, ritrovando i tre punti in campionato. Ecco alcune sue dichiarazioni: “Non siamo una grande squadra perché andiamo in difficoltà in questo modo e non a bene. Nella prima ora abbiamo giocato male e siamo andati in difficoltà, non avevamo cattiveria e voglia, pressavamo anche male. Dopo ci siamo svegliati ed abbiamo vinto, questa è la cosa più importante”.

Lukaku
Lukaku mentre esulta per il goal siglato al Torino

Inter, Lukaku: “Leader? No, voglio solo la vittoria”

Successivamente Romelu Lukaku è intervenuto parlando del suo possibile ruolo di leader all’interno dello spogliatoio: “Leader? No, sono solo un giocatore che vuole la vittoria. Non mi piace quando la gente dice che sono il leader, perché ci sono tanti giocatori che hanno giocato tanti anni per questa maglia e sono ancora qui. Io voglio fare bene, speriamo di vincere qualcosa. Dobbiamo fare meglio, oggi non abbiamo fatto benissimo”.

Le parole di BigRom fanno comprendere che c’è ancora tanto lavoro da fare per poter essere una grande squadra, così da poter raggiungere traguardi importanti. Intanto sull’asse di mercato Marotta pesca in Francia per un grande colpo sulla fascia. >>>CONTINUA A LEGGERE

Antonio Conte, allenatore dell'Inter

Inter, Conte: “Il 2-0 avrebbe ammazzato chiunque…Sono totalmente d’accordo con Lukaku”

Romelu Lukaku e Lautaro Martinez

Inter-Torino 4-2, le pagelle dei nerazzurri: Lautaro decisivo, Lukaku trascinatore