in

Inter, la forza dei 2002: Conte si affida a Esposito e Agoumè

Esposito e Agoumè
Esposito e Agoumè, giocatori dell'Inter

Inter, Esposito e Agoumè in rampa di lancio contro il Genoa

Emergenza? No problem, ci pensano i 2002. Sarà un’Inter incerottata quella che, sabato pomeriggio, dovrà affrontare il Genoa nell’ultimo impegno antecedente la sosta natalizia. Il pareggio beffardo contro la Fiorentina ha portato in dote anche le squalifiche di Brozovic e Lautaro Martinez, che saranno costretti a saltare la prossima partita. E, complici gli innumerevoli infortuni che stanno falcidiando la rosa nerazzurra, per Conte potrebbe essere arrivato il momento di affidarsi a Sebastiano Esposito e Lucien Agoumè, fiori all’occhiello della cantera interista.

[irp]

Per l’attaccante campano, fino a questo momento, solo scampoli di partita, quanto basta per lasciare intravedere le sue immense qualità. Contro il Genoa, così, potrebbe arrivare la prima da titolare accanto al compagno e amico Romelu Lukaku. In lizza c’è anche Matteo Politano ma, complici le ultime prestazioni poco convincenti dell’ex Sassuolo, il ballottaggio potrebbe essere vinto dal talento originario di Castellammare di Stabia. Stesso discorso vale per Agoumè, che guarda caso ha esordito negli ultimi minuti di Fiorentina-Inter. Antonio Conte, intanto, continua a sperare nel recupero di almeno uno tra Gagliardini, Candreva e Asamoah, ma nel caso in cui non dovessero arrivare buone notizie, il tecnico salentino sarebbe pronto ad affidarsi ad un altro classe 2002.

Borja Valero

Inter, l’agente di Borja Valero: “Firenze è casa sua. Un ritorno? Valuteremo…”

Kulusevski

Calciomercato Inter, colpo Kulusevski: Marotta ha pronte DUE CARTE