in

Inter, Joao Mario: “In Italia non sono riuscito ad adattarmi, brutta esperienza”

Joao Mario
Joao Mario, ex centrocampista dell'Inter

L’ex centrocampista dell’Inter Joao Mario, ora alla Lokomotiv Mosca, ha rilasciato un’intervista alla testata russa Rossyskaya Gazeta, in cui ha parlato della sua esperienza negativa con i colori nerazzurri e della difficoltà che ha incontrato nell’approcciarsi al campionato italiano. Acquistato dallo Sporting Lisbona, il calciatore portoghese è arrivato alla Pinetina nel 2016, ma non è riuscito a lasciare il segno: 4 gol in 64 presenze, troppo poco per convincere la dirigenza meneghina a puntare su di lui.

Inter, Joao Mario: “La mia mentalità non combacia con quella dell’Italia”

Joao Mario
Joao Mario, ex centrocampista dell’Inter

Joao Mario ha spiegato cosa non funzionato in Italia: “Il campionato russo e quello portoghese sono lontani dal livello della Premier, della Liga e della Serie A. Quando ho lasciato lo Sporting e sono approdato all’Inter, mi sono subito reso conto che era tutto diverso. In tre anni ho cercato di adattarmi, per dimostrare alla società di aver fatto bene a puntare su di me, ma qualcosa non è andato. La mia mentalità, la visione di calcio che avevo in mente non combaciava con quella italiana e così è andata male. Brutta esperienza, da cui però ho tratto beneficio“.

Marcos Alonso

Calciomercato Inter, sfuma Alonso: Marotta chiude per l’alternativa

Arturo Vidal

Calciomercato Inter, Marotta spinge per Vidal: la Juventus torna sul cileno