in

Inter, il ritorno di Sensi diventa un’incognita

Stefano Sensi
Stefano Sensi, centrocampista dell'Inter

Inter, serve uno specialista per Sensi

Troppo bello per essere vero. L’arrivo all’Inter, la Nazionale, l’inizio da protagonista a suon di gol e assist, tutte emozioni racchiuse in meno di due mesi. Stefano Sensi era diventato, in pochissimo tempo, il simbolo del nuovo corso targato Conte, almeno fino a quel maledetto derby d’Italia del 6 ottobre. L’ex Sassuolo è stato costretto a uscire dal campo nel corso del primo tempo a causa di un problema agli adduttori che, tra una ricaduta e un’altra, lo ha tenuto fuori dai giochi fino a questo momento. La sua assenza prolungata, ovviamente, ha portato i tifosi e gli addetti ai lavori ad interrogarsi sulle reali condizioni del giocatore e sui probabili tempi di recupero.

[irp]

Inter, Sensi torna nel 2020?

Sensi
Stefano Sensi, centrocampista dell’Inter

L’Inter ha preannunciato, attraverso un comunicato ufficiale, che ricorrerà ad uno specialista per fare luce sull’entità dell’infortunio di Sensi, escludendo al contempo la possibilità che si tratti di pubalgia. Secondo il Corriere dello Sport, a questo punto, il centrocampista salterà sicuramente Spal, Roma e Barcellona. Ma la sensazione predominante, in attesa del responso definitivo, è che il metronomo nerazzurro possa guardare da casa anche le gare contro Fiorentina e Genoa, concludendo così il suo personale 2019. Siamo ancora nel campo delle ipotesi, con Conte e i tifosi dell’Inter che sperano di poter riammirare nuovamente le gesta del folletto di Urbino il prima possibile.

Lautaro e Lukaku

Inter Spal, dove vedere la partita in tv e streaming: SKY o DAZN?

Federico Chiesa

Calciomercato Inter, Marotta sorprende tutti: Chiesa a gennaio