in

Inter, il CdA approva: bilancio in rosso di 100 milioni ma Icardi aiuta Zhang

Steven Zhang presidente dell'Inter
Steven Zhang, presidente dell'Inter

Si è chiuso il bilancio del biennio 2019-2020 dell’Inter approvato oggi dal Consiglio d’Amministrazione. La pandemia ha influito notevolmente sui conti dei nerazzurri causando un passivo di ben 100 milioni di euro, mentre l’anno scorso la cifra ammontava a 48 milioni. Già a marzo si era registrata una perdita di ricavi di circa 30 milioni e un aumento dei costi di 70 milioni. Ad attenuare il pesante colpo ci ha pensato però la plusvalenza registrata grazie alla cessione di Mauro Icardi. Tutte le società calcistiche hanno dovuto far fronte ai danni causati dall’emergenza sanitaria e, ad esempio, la Juventus ha registrato un rosso di 89,7 milioni, il Milan ha chiuso a -195 milioni mentre a Roma si è spinta oltre quota 200 milioni.

Steven Zhang presidente dell'Inter
Steven Zhang, presidente dell’Inter

Il Covid colpisce l’Inter ma i giocatori non aiutano

L’Inter è stata profondamente colpita dal Covid-19, sia in campo che nelle casse societarie e ad ammetterlo era stato più volte lo stesso ds Beppe Marotta durante la sessione di calciomercato. Tutti i club sono in grave difficoltà tanto che la Figc, nelle scorse ore ha chiesto aiuto al Governo (in seguito all’ultimo Dpcm) per attenuare le perdite dovute alla pandemia. L’Inter, al contrario di Juventus e Roma, non ha usufruito del taglio di stipendi dei giocatori.

La Gazzetta dello Sport scrive a riguardo: “L’Inter ha chiuso il bilancio 2019-2020 con una perdita attorno ai 100 milioni. Via libera del cds, assemblea a fine novembre. La plusvalenza di Icardi ha attutito i colpi della pandemia, considerata anche l’assenza di accordi per la riduzione di stipendi”.

What do you think?

Inter-Fiorentina

Shakhtar-Inter, le formazioni ufficiali: Young dal 1′, Barella scavalca Eriksen

Beppe Marotta, ad Inter

Inter, Marotta: “Oggi una finale. Conte? Bravo prima…”