Questo sito contribuisce all'audience de

bonus

Inter, clamoroso retroscena: Eriksen potrebbe finire fuori rosa

L'Inter esce con le ossa rotte dal derby contro il Milan, dopo aver perso...

Calciomercato Inter, Pellegatti lancia la bomba: scambio indecente col Milan!

NEWS CALCIOMERCATO INTER - Considerarla una notizia vera e propria non sarebbe corretto. Forse...

Calciomercato Inter, vicino Cragno del Cagliari: i dettagli

CALCIOMERCATO INTER NEWS - Dopo la sosta per le nazionali, per l'Inter è arrivato...

Inter, colpo di scena: si tenta il recupero in extremis per il derby

Dopo le belle vittorie di inizio campionato contro Fiorentina e Benevento e dopo il...

Inter, Bergomi attacca Eriksen: “Il suo talento non è così grande”

Beppe Bergomi, ex capitano dell'Inter e opinionista di Sky Sport, ha parlato ai microfoni...

Calciomercato Inter, Handanovic saluterà: Ter Stegen preoccupa il Barcellona

CALCIOMERCATO INTER NEWS- Samir Handanovic sta mostrando qualche incertezza già da diverse gare, ma...
Home Notizie Inter, Gundogan non ha dubbi: "Scelgo Lukaku"

Inter, Gundogan non ha dubbi: “Scelgo Lukaku”

Il centrocampista del Manchester City si lascia andare rispondendo ai fan e trova anche il momento di parlare di Big Rom

Ilkay Gundogan, centrocampista del Manchester City, ha organizzato una bella sessione di domande e risposte con i sui followers di Twitter. Il calciatore tedesco ha parlato a tutto tondo e ha affrontato diversi temi legati al mondo del calcio e non solo. Tra le varie domande ricevute, una è stata “Chi dei tuoi ex compagni ai tempi del Borussia Dortmund vorrei ora al City?” e il Gundogan ha risposto: “Lewandowski, Reus e Gotze, sono tutti dei grandi calciatori“. Un’altra domanda è stata: “Il giocatore con con cui avresti voluto giocare tra quelli ritirati?” e la risposta secca: “Ronaldinho“. Poi ci sono state altre domande, tra cui una molto particolare.

Lukaku, attaccante dell'Inter
Lukaku, attaccante dell’Inter (@imagephotoagency)

Inter, Big Rom è il presente ma anche il futuro

Tra le varie domande, a Gundogan è stato chiesto: “Chi è secondo te il calciatore più sottovalutato?” e il centrocampista del Manchester City ha risposto: “Scelgo Lukaku“. Il centravanti belga ha da sempre diviso le opinioni dei tifosi e degli esperti di calcio, visto che alcuni di loro lo ritenevano goffo e impacciato, altri invece potente e trascinatore. Lukaku in ogni caso rappresenta un leader per lo spogliatoio dell’Inter per il presente e per il futuro.

Infine, sempre per Gundogan, una domanda extra calcio: “Se non avessi fatto il calciatore, quale mestiere avresti voluto fare?” e il tedesco ha risposto: “Penso che avrei fatto l’insegnante, come alcuni miei amici“. Così Gundogan ha proseguito parlando anche di altro, rispondendo a tifosi e parlando di calcio durante una bella serata. Intanto Zhang avvia i contatti con la Premier League per il calciomercato >>> CONTINUA A LEGGERE

Champions League, cambio in lista Uefa per l’Inter

Come sappiamo, il Coronavirus sta mettendo in ostaggio non solo il calcio italiano, ma...

Inter, non solo difesa: il problema è a centrocampo

Da giorni si parla della brutta prestazione della difesa dell'Inter nel derby. È stata...
bonus

Inter, debutto con l’U-21: ha stregato tutti con la sua qualità

Dopo aver firmato un contratto con l'Inter fino al 2025, Lorenzo Pirola ha esordito con l'Under 21 di Nicolato. Il centrale difensivo in prestito...

Inter, Hodgson: “Non ho venduto io Roberto Carlos. E su Zanetti…”

Roy Hodgson, attuale tecnico del Crystal Palace, è tornato sull'esperienza sulla panchina dell'Inter dal 1995 al 1997. La finale di Coppa Uefa persa contro...

Calciomercato Inter, scambio con la Fiorentina: Marotta ci prova

CALCIOMERCATO INTER NEWS - Da pochi giorni è finito il calciomercato estivo, ma l'Inter avrebbe già cominciato a pianificare le prossime mosse. Mancano poco...

Inter, disastro nel derby col Milan: ecco tutti gli errori di Conte

Dopo la sosta per le nazionali, l'Inter si presenta al derby con ben sette indisponibili a causa del covid-19 e delle squalifiche. I nerazzurri...