in

Inter, focolaio in casa Torino? Positivi due tesserati

Urbano Cairo, presidente del Torino
Urbano Cairo, presidente del Torino

Mai come questa volta i 20 club di Serie A saranno stati concordi sulla pericolosità della pausa dedicata alle nazionali. Oltre il rischio di infortuni, tutti hanno temuto il contagio da Sars Cov2,meglio noto a tutti come Coronavirus. In piena pandemia, in tanti hanno provato ad appellarsi al buonsenso di società e federazioni, ricevendo in cambio un due di picche come risposta. Ne sa soprattutto qualcosa l’Inter che si è ritrovata con due ben positivi, emersi nelle partite di questa settimana. Si tratta di Kolarov e Brozovic, sebbene non sia l’unica squadra di campionato a dover far fronte a questa situazione.

Alla luce della partita di domenica, in Viale della Liberazione sono in allerta viste anche le ultime notizie relative ai prossimi avversari. Sembrerebbe, infatti, che nel Torino siano emersi due positivi di rientro dagli impegni con le nazionali. Notizia pessima per il club di Cairo che si augura di non ritrovarsi con un focolaio in rosa e per la stessa Inter che sarà la prossima squadra che i granata affronteranno.

Urbano Cairo, presidente del Torino
Urbano Cairo, presidente del Torino

Inter, due positivi nel Torino: il club non fa nomi

Sale l’ansia in casa Torino dopo aver scoperto la positività di due tesserati. I nomi non sono stati fatti ma è prassi: infatti il club non comunica mai il nome dei positivi e annuncia eventuali contagi, lo fa solo a giro di tamponi effettuato.

Non si sa ancora se si tratta di giocatori o membri dello staff, ciò che è sicuro è che verrà ripetuto un nuovo giro di tamponi nelle prossime ore al fine di scongiurare altri giocatori contagiati o addirittura un focolaio. Toro che è stato già alle prese con problemi di Covid nelle scorse settimane vista la positività del suo Patron, Urbano Cairo e di altri membri presenti proprio all’interno dello staff.

Marotta, dirigente dell'Inter

Calciomercato Inter, ritorno di fiamma: l’attaccante arriva dalla Germania?

Olivier Giroud, attaccante del Chelsea

Inter, Giroud infiamma il calciomercato: in Italia c’è la fila