Inter, De Vrij leader della difesa: prestazione super contro l’Udinese

Inter, contro l’Udinese è De Vrij show: altra prestazione di livello per l’olandese

L’Inter ieri sera ha alzato il muro e per l’Udinese non c’è stato niente da fare. I tre centrali hanno svolto un lavoro impeccabile, ma il migliore è stato senza ombra di dubbio Stefan De Vrij. Sia Bastoni che Skriniar hanno regalato una prestazione solida ai propri compagni e ad Antonio Conte, ma De Vrij si è superato, ancora una volta. Sottolineare una prestazione del centrale olandese è ormai diventata una prassi e questo non può che far sorridere i tifosi nerazzurri, che si stanno godendo un De Vrij 2.0, ancora più decisivo ed affidabile di quello dello scorso anno.

Con il passaggio dalla difesa a 4 a quella a 3, modulo standard di Conte, l’ex Lazio ha subito un’evoluzione pazzesca, diventando in breve tempo il pilastro della nuova Inter. Ieri sera è stato impeccabile sia a livello difensivo, sia per quanto riguarda l’impostazione della manovra. Il centrale olandese, inoltre, è cimentato in diversi interventi di tacco che non hanno fatto altro che esaltare ulteriormente la sua prestazione altisonante.

Inter, non solo De Vrij: Bastoni e Skriniar quasi perfetti

Contro l’Udinese una partita da 7 in pagella per De Vrij, con Skriniar e Bastoni che non hanno comunque sfigurato accanto all’ex difensore della Lazio. Le loro prestazioni meriterebbero un bel 6,5, un’ampia sufficienza. Certo, non hanno regalato una prova decisiva come quella dell’olandese, ma hanno svolto egregiamente il lavoro sporco, impostando al meglio la manovra da dietro e garantendo solidità a livello difensivo.

Con Bastoni sulla sinistra, Skriniar può essere schierato sulla destra e sfoderare il suo piede forte con più tranquillità. Lo slovacco non ha sbagliato quasi niente, tranne in un’occasione, quando si è addormentato in impostazione e Lasagna si è fiondato sulla palla, senza però riuscire a battere Padelli. Dall’altro lato proprio Bastoni ha dimostrato la solita personalità e ieri ha sfoggiato un’aggressività fuori dal comune, caratteristica messa in mostra di rado nelle precedenti uscite.

Seguici su Facebook

Aiutaci a crescere!