in

Inter, Conte ha detto no: in estate il gran rifiuto

Antonio Conte, allenatore dell'Inter
Antonio Conte, allenatore dell'Inter

Inter, Conte ha rifiutato Rebic

L’Inter quest’estate ha comprato due attaccanti di livello: Romelu Lukaku e Alexis Sanchez. Entrambi provengono dal Manchester United, dove non riuscivano a trovare spazio ed erano finiti ai margini del progetto. L’attacco era stato quindi formato e comprendeva due punte mobili come Sanchez e Lautaro, che si sarebbero dovuti alternare. Per quanto riguarda la boa offensiva, il vero e proprio 9, in rosa c’era solo il belga. Per questo Conte ha chiesto più volte Dzeko, oppure Fernando Llorente, ma nessuno dei due è arrivato alla corte nerazzurra.

[irp]

[irp]

Visti i problemi riscontrati nelle diverse trattative intavolate, la dirigenza aveva proposto a Conte un altro tipo di giocatore, ossia Ante Rebic. Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, il tecnico salentino avrebbe rifiutato categoricamente la proposta di Marotta e soci, ai quali avrebbe detto: “Non ho bisogno di un giocatore a caso, ma di uno con caratteristiche ben precise. Altrimenti, restiamo così. Siamo l’Inter, non servono toppe”. Per questo il croato è poi sbarcato nella Milano rossonera, finora regalando ben pochi rimpianti ai nerazzurri.

Florenzi

Calciomercato Inter, Conte non molla Florenzi: Marotta studia il piano

Suning

Inter, doppio sponsor e pioggia di soldi in arrivo