in

Inter, Conte dopo il k.o. nel derby: “Qualcuno vuole il trequartista”

Antonio Conte, allenatore dell'Inter
Antonio Conte, allenatore dell'Inter (@imagephotoagency)

L’allenatore dell’Inter Antonio Conte, dopo la sconfitta 2-1 col Milan, ha parlato ai microfoni di Inter Tv: “Sinceramente non mi piace parlare di fortuna o sfortuna, specialmente quando si perde. Credo che l’Inter abbia fatto la sua partita in maniera importante e creando diverse occasioni. Bisognava essere più precisi sotto porto e al tempo stesso abbiamo concesso troppe occasioni. Dobbiamo migliorare, ma non rimprovero l’impegno messo in campo dai ragazzi. Dispiace molto, una sconfitta al derby fa male, ma dobbiamo resettare traendo il giusto da questo incontro. Abbiamo comunque fatto la partita, spero che la Dea bendata di assista in futuro. Ora in Champions League abbiamo il primo impegno col Borussia. Occorre resettare, in quanto a voglia e sacrificio mostrato non rimprovero nulla, ma continueremo a lavorare tanto per tutto l’anno“.

Antonio Conte, allenatore dell'Inter
Antonio Conte, allenatore dell’Inter

Inter, serve ripartire subito

In conferenza stampa Conte ha dichiarato anche: “I rischi in difesa vanno interpretati, dipende da come si guarda il bicchiere. Sicuramente siamo stati penalizzati più del dovuto, perché abbiamo concesso due gol ma al tempo stesso potevamo farne qualcuno in più noi. Abbiamo creato tanto, ma stiamo comunque parlando di una sconfitta. Quando è arrivato Sanchez eravamo molto allarmati, perché in Cile parlavano di un infortunio muscolare importante. Ieri lui si è allenato a regime ridotto, perché volevamo andare sul sicuro“.

Ai microfoni di Sky Sport, Conte ha parlato anche dell’equilibrio della sua squadra: “Giochiamo con due esterni molto offensivi e due attaccanti puri, serve equilibrio. Il bello è che qualcuno a volte storce la bocca perché vorrebbe il trequartista. Serve prima l’equilibrio. Il ruolo di difensore centrale è il migliore possibile per Kolarov, lo ha fatto in nazionale e lo ha fatto nella Roma. Per il suo momento della carriera è adatto“.

Eriksen, centrocampista dell'Inter

Inter, clamoroso retroscena: Eriksen potrebbe finire fuori rosa

Wanda Nara

Inter, le solite provocazioni di Wanda Nara: “Senza amore non c’è Derby”