in

Inter, Conte: “Da qui a Natale cammino lungo e impegnativo. I numeri dicono che…”

Antonio Conte, allenatore dell'Inter
Antonio Conte, allenatore dell'Inter (@imagephotoagency)

Torna la Serie A e ritornano le consuete conferenze prima delle partite. Antonio Conte si è seduto in sala stampa per rispondere alle domande dei cronisti, toccando diversi temi in vista della gara casalinga con il Torino: “Arriviamo alla gara di domani bene, saranno indisponibili solamente Kolarov e Brozovic causa virus e Pinamonti per via di un infortunio. Ci aspetta un partita difficile con un avversario forte, d’ora in avanti e fino a Natale ci attende un cammino lungo e impegnativo, dovremo esser bravi a farci trovare pronti. Dovremo anche essere un po’più fortunati in tema virus e infortuni, augurandoci che la buona sorte ci assista. Speriamo di arrivare alla fine del campionato nelle condizioni migliori, di battercela con le altre perché significherebbe aver disputato un campionato equilibrato, cosa che manca ormai da tempo”.

Antonio Conte, allenatore dell'Inter
Antonio Conte, allenatore dell’Inter (@imagephotoagency)

Inter, Conte: “Dobbiamo fare di più in termini di risultati”

Non sono mancate naturalmente domande anche sull’attuale posizione di classifica, un settimo posto al momento che non rispecchia il reale valore della rosa ma che non preoccupa più di tanto considerato l’andamento generale delle altre squadre che se la giocheranno fino all’ultimo con l’Inter, anch’esse alle prese con una partenza non proprio roboante.

Non posso al momento rimproverare nulla ai ragazzi. Ho letto le statistiche che anche a voi giornalisti piacciono molto e devo dire che sono tutte molto incoraggianti. Costruiamo più dell’anno scorso e in zona gol si è visto, in difesa concediamo meno ma subiamo di più visto che ogni pallone che ci arriva va a finire in porta. Dobbiamo migliorare non sul piano di vista delle prestazioni, ma su quello dei risultati, mi sento di dire che è quello che ci ha penalizzato di più fino a questo momento. Fanno sicuramente notizia e influiscono sugli umori i risultati, dobbiamo lasciarci alle spalle questo periodo conservando la nostra identità. Quest’anno nessuna squadra è scontata, ognuno dirà la sua ed è ciò che speriamo possa consegnarci un campionato equilibrato ed attraente fino alla fine”.

Antonio Conte, ex allenatore dell'Inter

Inter, un altro giocatore positivo nel Torino: cresce la paura

Lautaro Martinez, attaccante dell'Inter

Inter-Torino, pronostico e streaming: dove vedere la partita