in

Inter, clamoroso retroscena: Eriksen potrebbe finire fuori rosa

Eriksen, centrocampista dell'Inter
Eriksen, centrocampista dell'Inter

L’Inter esce con le ossa rotte dal derby contro il Milan, dopo aver perso 2-1 sotto i colpi di un inferocito Ibrahimovic. La squadra di Antonio Conte non è riuscita mai a entrare in partita, finendo per subire il gioco rossonero per lunghi tratti. A nulla è servito il gol della speranza di Lukaku, l’ultimo dei nerazzurri ad arrendersi. Sicuramente l’allenatore salentino non è esente da colpe, anche perché per quanto riguarda la preparazione della partita alcuni errori sono sembrati abbastanza grossolani. Per prima cosa il modulo: quel 3-5-2 che non cambia mai neanche nelle situazioni di emergenza. Forse il derby contro il Milan era l’occasione giusta per presentarsi in campo con un piglio diverso e per ovviare alle numerose assenze. Un equivoco tattico a cui abbiamo dovuto assistere riguarda sia i ben due terzini adattati nel ruolo di difensori centrali, ovvero Kolarov e D’Ambrosio, ma anche Barella schierato in posizione di trequartista, alla faccia di Eriksen che continua a scaldare la panchina.

Antonio Conte, allenatore dell'Inter
Antonio Conte, allenatore dell’Inter

Inter, il danese in nerazzurro non brilla

Nello scorso ritiro della nazionale danese, Christian Eriksen si è lasciato andare in un’intervista dicendo: “Per me è davvero un piacere tornare in nazionale, qui mi fanno giocare“. Queste parole non sono di certo sfuggite ad Antonio Conte, famoso per essere un sergente di ferro capace di non ammettere la minima uscita fuori dai ranghi. Anche nel derby, nonostante la concorrenza pari a zero, per il trequartista è arrivata l’ennesima bocciatura. Eriksen si è seduto ancora una volta in panchina, entrando in campo a risultato ormai compromesso.

Nella conferenza prepartita Conte aveva dichiarato: “Eriksen sta giocando il giusto“. Una frase che lascia ben poco all’immaginazione, dato che il mister salentino non ha mai nascosto che nella sua idea di calcio il danese c’entra ben poco. Ecco perché sommando tutto questo, presto si potrebbe arrivare anche all’allontanamento totale dal progetto fino alla prossima finestra di mercato. Eriksen potrebbe quindi lasciare l’Inter per fare una plusvalenza importante ed arrivare a un’alternativa più gradita a Conte. Per il trequartista danese non è da escludere la pista che porta al Real Madrid >>> CONTINUA A LEGGERE

Romelu Lukaku

Inter-Milan 1-2, le pagelle dei nerazzurri: disastro Kolarov, speranza Lukaku

Antonio Conte, allenatore dell'Inter

Inter, Conte dopo il k.o. nel derby: “Qualcuno vuole il trequartista”