Inter, bilancio in rosso ma con ricavi record

Inter, lunedi verrà approvato il bilancio relativo al 2018/2019

Giornata importante quella di lunedi prossimo in casa Inter. Se i nerazzurri, infatti, saranno impegnati da un lato sul campo nella sfida contro il Parma per la nona giornata di campionato, dall’altro si guarda anche alle finanze ed al futuro. Come riporta infatti Il Corriere dello Sport, la giornata di lunedi si terrà l’Assemblea degli Azionisti per l’approvazione del bilancio relativo alla stagione 2018/2019 con chiusura al 30 giugno 2019.

Perdite per 40 milioni di euro, fatturato record da oltre 400 milioni

Il bilancio della squadra nerazzurra dovrebbe essere in perdita, comunque contenuta, per 40 milioni di euro. Ciò che però sarà in positivo dovrebbe essere il fatturato. Secondo delle prime stime, infatti, dovrebbe raggiungere la cifra record di 415 milioni di euro, cifra mai raggiunta nella storia della società meneghina.

Inter, il problema sponsorizzazione: la trattativa con Pirelli

Un’altra delle questioni che l’Inter potrebbe dover presto affrontare è legata al discorso sponsorizzazione. Il contratto con la Pirelli sarebbe infatti prossimo alla scadenza, ed i nerazzurri vorrebbero trattare un rinnovo a cifre più alte. Il marchio, infatti, attualmente versa nelle casse nerazzurre circa 16,3 milioni di euro. La società interista, per il rinnovo, ne chiederebbe però almeno 25.

Il Comunicato ed il Fair Play Finanziario

Questo il comunicato con cui la società nerazzurra ha invitato i soci per l’Assemblea di lunedi prossimo. “I signori azionisti sono convocati in Assemblea Ordinaria dei Soci il giorno 28 ottobre 2019 presso l’Hotel Palazzo Parigi in Milano, in unica convocazione, per discutere e deliberare i seguenti ordini del giorno:
1) Approvazione del bilancio di esercizio di FC Internazionale al 30 giugno 2019;
2) Nomina del soggetto delegato della revisione legale dei conti di Fc Internazionale;
3) Varie ed eventuali”.
Inoltre la società nerazzurra avrebbe ribadito di essere in piena linea con il Fair Play Finanziario, che prevedeva per la stagione scorsa l’obbligo di perdita massima fissato in -30 milioni di euro.

Seguici su Facebook

Aiutaci a crescere!