in

Inter, Barella “Interpreto la mezzala a modo mio, Conte per me…”

Nicolò Barella, centrocampista dell'Inter
Nicolò Barella, centrocampista dell'Inter

Miglior giocatore dell’Inter per distacco in termini di prestazioni e probabilmente miglior centrocampista italiano del momento, Nicolò Barella si rivela essere un giocatore “diverso” anche nelle dichiarazioni lasciate alle varie testate giornalistiche. Personalità e talento dunque che di certo non gli mancano e che lo proiettano già in una dimensione adulta pur avendo solo 23 anni. Queste le dichiarazioni rilasciate all’emittente Uefa da cui è stato intervistato: “La mezzala deve saper fare tutto, è un ruolo importante perché fa da raccordo tra attacco e difesa. Sicuramente il modo di giocare a Cagliari è diverso da quello dell’Inter, interpreto questo ruolo in maniera particolare, a modo mio”.

Nicolò Barella, centrocampista dell'Inter
Nicolò Barella, centrocampista dell’Inter

Inter, Barella : “Conte mi ha aiutato tanto”

Barella si è poi espresso anche sul suo allenatore e sull’impatto che l’ex Ct ha avuto sul ruolo e sul gioco del classe 97′: “Conte è un grandissimo allenatore, mi ha aiutato tanto. Voglio diventare il giocatore che il mister mi chiede di essere, credo di essere cresciuto anche nella gestione della partita, adesso so quando andare in area, aspettare o fare la giocata decisiva”.

Beppe Marotta, Amministratore Delegato dell'Inter

Calciomercato Inter, nuovo nome per la mediana: ipotesi scambio con il Bayern

Antonio Conte, allenatore dell'Inter

Inter, buone nuove per Conte: recuperato un giocatore