in

Inter-Atalanta, Lautaro su Toloi? Niente rigore, ecco perché

Inter-Atalanta
Lautaro Martinez, attaccante dell'Inter

Episodio dubbio in Inter-Atalanta: un dettaglio scagiona Lautaro Martinez

Inter-Atalanta non ha di certo tradito le aspettative di tifosi e appassionati di calcio. Una partita di rara intensità, contraddistinta da due tempi diametralmente opposti: la prima frazione di gioco dominata dai nerazzurri di Milano, passati in vantaggio grazie alla rete di Lautaro Martinez; i secondi quarantacinque minuti tutti di marca bergamasca, con Gosens a pareggiare i conti e ad agguantare il definitivo 1-1 allo scoccare del quarto d’ora finale. Un punto preziosissimo per la squadra di Antonio Conte, salvata in extremis dal calcio di rigore parato da Samir Handanovic, abile ad opporsi, con un colpo di reni magistrale, al tiro dagli undici metri di Luis Muriel.

La partita, però, è stata caratterizzata anche da un episodio arbitrale dubbio. Nel primo tempo, infatti, Lautaro Martinez è franato in area di rigore su Toloi, portando i giocatori dell’Atalanta ad invocare il penalty e il cartellino rosso per l’argentino. Inamovibile Gianluca Rocchi che, dopo un breve consulto Var, ha deciso di graziare l’Inter e concedere solo un calcio d’angolo agli orobici. Guardando l’azione più da vicino, però, ci si può accorgere che la caduta dell’ex Racing è provocata da una spinta di Duvan Zapata. Un dettaglio che sembra essere sfuggito ai più e che scagionerebbe definitivamente il fischietto della sezione di Firenze.

Arturo Vidal, centrocampista del Barcellona

Calciomercato Inter, Vidal in stand-by: la decisione del Barcellona

Christian Eriksen

Calciomercato Inter, Marotta rompe gli indugi: ore decisive per Eriksen