in

Inter, ag. Sensi: “Non è una sorpresa, l’ha voluto Conte. Su Dimarco…”

Sensi
Stefano Sensi, centrocampista dell'Inter

Inter, le parole dell’agente di Stefano Sensi

Stefano Sensi è sicuramente una delle rivelazioni pù sorprendenti e forse inaspettate della stagione dell’Inter. Un centrocampista capace di abbinare ad una tecnica sopraffina in fase di impostazione e costruzione anche una presenza costante in zona realizzativa, che gli ha permesso di incidere su ben sette gol con tre reti e quattro assist complessivi. Unico neo di una partenza quasi perfetta il doppio infortunio muscolare che ha tenuto l’ex Sassuolo fuori dai giochi durante il mini ciclo di fuoco superato brillantemente, seppur con un pizzico d fatica, dalla squadra di Conte.

Ci ha pensato l’agente di Sensi, Beppe Riso, ad analizzare il rendimento dei suoi assistiti ai margini dell’evento Serie A Revolution: Sensi è stato voluto fortemente da Antonio Conte, non può essere considerato una sorpresa. L’Inter è stata brava a prenderlo. Conte ha ragione quando dice che in Europa c’è bisogno di esperienza e Stefano la acquisirà giocando. Gagliardini sta bene e può fare la differenza, mentre Dimarco sta facendo una esperienza importante. Vuole rimanere, ha dimostrato di avere grande mentalità e di essere un ragazzo che può stare ad alti livelli”.

Nicola Ventola

Inter, siparietto social: tutto nasce da Ventola

Juan Musso

Calciomercato Inter, è Musso il post Handanovic