in

Bergomi fiducioso: “Dico Inter per lo scudetto. Lukaku determinante e Conte…”

Giuseppe Bergomi
Giuseppe Bergomi, ex calciatore dell'Inter e opinionista di Sky

L’Inter in questa stagione non è partita con il piede giusto, ma ha tutte le carte in regolare per ribaltare la stagione e continuare a lottare per le proprie grandi ambizioni. Sulla questione è intervenuto anche Beppe Bergomi con un’intervista rilasciata a La Gazzetta dello Sport, nella quale ha potuto parlare della sfida scudetto con la Juventus e della Beneamata: “Al momento è difficilissimo fare un pronostico, poiché il gap con la Juve si è ridotto e alla lotta scudetto saranno coinvolte più squadre. I bianconeri sono abituati a vincere , ma bisogna crederci: quindi per lo scudetto dico Inter. Lukaku è il giocatore più determinante ed abbiamo visto tutti cosa può significare averlo in campo o meno. Conte è un leader, allenatore che fa la differenza”.

Lukaku e Conte
Lukaku e Conte, centravanti e tecinco dell’Inter

Inter, le parole di Bergomi: occhio al Milan per lo scudetto

Successivamente Bergomi ha continuato a parlare della lotta scudetto: “Juve ed Inter hanno tutto per lottare per il titolo. Pirlo ha a disposizione una rosa importante e la fiducia della società, fondamentale per affrontare con serenità i momenti di difficoltà. Il Milan terrà fino alla fine e lo dico da tempi  non sospetti: Pioli ha fatto un gran lavoro, Ibra fa la differenza, c’è un ambiente carico e convinto. Il Napoli non è un outsider, è da lotta scudetto. Da outsider vera dico la Roma.

Le parole di Bergomi fanno presagire una grande lotta scudetto, che non ci dovrebbe deludere fino all’ultimo momento del campionato, con numerose soprese che potrebbero arrivare durante la stagione. Intanto sull’asse di mercato l’Inter avrebbe trovato un accordo col Napoli per uno scambio a gennaio. >>>CONTINUA A LEGGERE

Lautaro Martinez, attaccante dell'Inter

Calciomercato Inter, Marotta lavora al rinnovo: Lautaro Martinez ha un nuovo motivo per sorridere

Beppe Marotta

Calciomercato Inter, Marotta compra ‘Made in Italy’: doppio colpo da Verona