in

Bastoni, presente e futuro dell’Inter: per Conte e Marotta non si tocca

Alessandro Bastoni difensore dell'Inter
Alessandro Bastoni, difensore dell'Inter

Alessandro Bastoni è diventato con il passare del tempo e grazie alle sue prestazioni uno dei pilastri principali per la retroguardia dell’Inter, conquistando sempre di più la fiducia di Antonio Conte. Il tecnico salentino ha creduto sin dall’inizio in lui, mettendo a tacere chi credeva che 31 milioni fossero troppi per il suo cartellino, così il difensore è diventato uno dei giocatori più importanti del club di viale della Liberazione. Il prezzo del suo cartellino si è alzato ulteriormente da quando veste la casacca nerazzurra, salendo fino a 50 milioni, cifra che il Manchester City è stato disposto a mettere sul piatto. Tuttavia la Beneamata ha deciso di rifiutare la possibile offerta non prendendola in considerazione, rinunciando così ad una possibile plusvalenza.

Alessandro Bastoni, difensore dell'Inter
Alessandro Bastoni, difensore dell’Inter

Inter, Bastoni non si tocca: il piano di Marotta e Ausilio per blindarlo

La fiducia mostrata nei confronti di Bastoni è stata ripagata con le sue prestazioni, con lui in campo l’Inter subisce meno goal ed è diventato intoccabile insieme a de Vrij e Skriniar. Marotta ed Ausilio non hanno avuto intenzione di ascoltare offerte per lui nella sessione di mercato precedente, il destino del difensore potrebbe essere quello di diventare una bandiera dei nerazzurri in futuro: la dirigenza meneghina avrebbe pianificato di provare a blindarlo con un rinnovo di contratto per assicurarsi le sue prestazioni al lungo.

Un giocatore come Bastoni ha ancora un margine di crescita esponenziale e se Conte dovesse lavorare bene insieme a lui potrebbe diventare uno difensori più forti di questa Serie A. La speranza dei tifosi interisti è quella che le sue prestazioni si alzino sempre di più di livello e le carte in tavolo per farlo ci sono tutte. Intanto sull’asse di mercato la dirigenza meneghina avrebbe trovato un accordo col Napoli per uno scambio a gennaio. >>>CONTINUA A LEGGERE

Wijnaldum, Liverpool

Calciomercato Inter, Marotta su Wijnaldum: occhio alla concorrenza

Inter, l'esultanza rumorosa di Romelu Lukaku

Verso Inter-Torino, le probabili scelte di Conte: tornano Hakimi e Lukaku, novità su Nainggolan