in

Addio Maradona, Zanetti: “Io ancora non ci credo”

Javier Zanetti
Javier Zanetti, vice presidente dell'Inter

Javier Zanetti è intervenuto ai microfoni di Sky Sport nel pre partita di Inter-Real Madrid, ai quali ha potuto parlare di Diego Armando Maradona, scomparso nella giornata di oggi a causa di problemi cardio respiratori: l’ex calciatore del Napoli ha scritto le pagine più importanti della storia del calcio e dell’Argentina, per il quale la UEFA ha stabilito un minuto di silenzio nelle partite di stasera. L’ex giocatore e bandiera dell’Inter ha potuto salutare il suo connazionale con voce affranta.

Maradona, ex attaccante del Napoli
Maradona, ex attaccante del Napoli

Inter, le parole di Zanetti sulla scomparsa di Maradona

Ecco le parole di Zanetti sull’addio di Diego Armando Maradona: “Diego è unico per quello che ha fatto e per come ci ha reso felici. Io non ci credo ancora, come tutti noi argentini. Diego se n’è andato. Questa è una tristezza per tutti gli amanti di questo sport. Avevo 13 anni e vedere l’Argentina campione del mondo è stato uno dei momenti più belli della mia vita. Diego ci ha trasmesso l’amore per questo sport, ha rappresentato per tutto il mondo l’essenza del calcio”.

Maradona è stato come un dio per gli argentini, per Napoli e per questo sport e metabolizzare il suo addio non sarà facile. Zanetti ha provato a parlarne, ma con voce logorata dal dolore, consapevole di ciò che è stato il numero 10 per la sua patria. >>>CONTINUA A LEGGERE SU FOOTBALLNEWS24.IT

Antonio Conte, allenatore dell'Inter

Inter-Real Madrid, formazioni ufficiali: difesa titolare, LuLa in attacco

Vidal, centrocampista dell'Inter

Inter-Real Madrid, 0-1 nei primi 45′: follia Vidal, Conte è nei guai