Inter Women, Regina Baresi punta la Juventus: “Attenzione a Girelli e Bonansea”

Inter Women, domenica il big match contro la Juventus

Il calcio femminile italiano vive un buon momento dopo lo straordinario Mondiale disputato in Francia dalla nostra Nazionale, capace di arrivare fino ai quarti di finale e di uscire a testa altissima dalla sfida contro i Paesi Bassi. Annata da ricordare anche per l’Inter Women, approdata per la prima volta in Serie A al termine di una cavalcata storica in cadetteria, contraddistinta da ventuno vittorie e un solo pareggio.

Nelle prime tre giornate la compagine guidata da Attilio Sorbi non ha di certo sfigurato nella massima serie, racimolando quattro punti e maturando una sola sconfitta, seppur dolorosa, contro il Milan. Non è bastato, infatti, il gol di Marinelli per recuperare una partita decisa dalla doppietta di Conc e dalla rete del k.o. di Rinaldi. Domenica, alle ore 12.30, però, è già tempo di riscattarsi e di prendersi una piccola grande rivincita, visto che a Milano arriverà la Juventus.

Inter Women, capitan Baresi carica l’ambiente in vista del derby d’Italia

Inter-Juventus, una sfida affascinante che da sempre monopolizza l’attenzione del calcio nostrano. Un derby d’Italia che, a partire da domenica, sbarcherà anche nella Serie A femminile. Il capitano della compagine nerazzurra, Regina Baresi, ha commentato così la sfida contro le bianconere ai microfoni di Sky Sport: “La Juventus è la squadra da battere, questo è certo. Dovremo fare attenzione soprattutto a Girelli, per me l’avversaria più temibile, e a Bonansea, che fa la differenza con la sua velocità. Noi siamo convinte di poter fare bene, anche se è la nostra prima stagione in Serie A e dobbiamo portarci al livello delle formazioni più forti”.

Regina Baresi si è concentrata, poi, sulle caratteristiche della squadra nerazzurra: “Il gruppo, come sempre, è la nostra forza e lo abbiamo dimostrato anche l’anno scorso. Se rimaniamo unite, possiamo tagliare traguardi importanti. Ovviamente ci manca ancora l’esperienza, siamo giovani e abbiamo tutto il tempo di migliorare”.

 

Seguici su Facebook

Aiutaci a crescere!