in

Inter-Borussia Dortmund, formazioni ufficiali: Godin e Asamoah tornano titolari

Godin
Godin, difensore dell'Inter

Inter-Borussia Dortmund, obiettivo tre punti per la squadra di Antonio Conte

Inter-Borussia Dortmund, che la sfida abbia inizio. Una partita senza diritto di replica per la squadra di Antonio Conte, chiamata a vincere per continuare ad inseguire il sogno qualificazione. Anche perché i tedeschi, primi a pari punti con il Barcellona, possono sbandierare già un vantaggio di tre lunghezze sulla compagine nerazzurra e, in caso di successo, diventerebbero quasi inarrivabili.

Handanovic e compagni arrivano al doppio confronto decisivo dopo aver sbancato il Mapei Stadium di Sassuolo con il risultato finale di 3-4, al termine di una partita ricca di colpi di scena e incerta fino al triplice fischio del direttore di gara. La squadra di Lucien Favre, invece, è riuscita nell’impresa di fermare la temibile avanzata del Borussia M’Gladbach e di ridurre, conseguentemente, il distacco dalla vetta ad un solo punto.

Inter-Borussia Dortmund, nessuna sorpresa nell’undici titolare di Conte

Nessuna novità rilevante nell’undici titolare dell’Inter che, questa sera alle 21.00, sfiderà il Borussia Dortmund di Lucien Favre. In difesa, dopo il turno di riposo osservato contro il Sassuolo, torna Godin, affiancato dagli insostituibili De Vrij e Skriniar. Nella zona mediana, complice l’infortunio di Sensi e l’affaticamento accusato da Vecino, spazio a Barella, Brozovic e Gagliardini, mentre sulle fasce largo all’esperienza di Candreva e Asamoah, sostituito da Biraghi in occasione dell’ultima giornata di campionato. Le chiavi dell’attacco, infine, verranno affidate a Lautaro e Lukaku, entrambi a segno con una doppietta a Sassuolo, con Politano e il giovane Esposito pronti a subentrare in caso di necessità a gara in corso.

Le formazioni ufficiali:

INTER: (3-5-2)Handanovic; Godin, De Vrij, Skriniar; Candreva, Gagliardini, Brozovic, Barella, Asamoah; Lautaro Martinez, Lukaku. All. Conte

BORUSSIA DORTMUND: (4-2-3-1): Burki; Akanji, Weigl, Hummels, Schulz; Hakimi, Delaney, Witsel, Sancho; Brandt; T. Hazard. All. Favre

Ibrahimovic

Calciomercato Inter, Ibrahimovic ha deciso il futuro: arriva l’annuncio

Lautaro Martinez

Inter-Borussia Dortmund 2-0, prima gioia europea: Lautaro e Candreva sugli scudi