in

Inter, Zhang chiede taglio degli stipendi di due mesi

Zhang, presidente Inter
Steven Zhang, presidente Inter

La rosa Campione d’Italia dice no: nodo rinnovi per diversi calciatori

Ormai è risaputo che la situazione finanziaria in casa Inter non versa nelle condizioni migliori. Il club Campione d’Italia, infatti, sarebbe al centro di un progetto di vendita da parte della proprietà Suning. Steven Zhang, arrivato la settimana scorsa in Italia per festeggiare il titolo con Antonio Conte ed i suoi ragazzi, avrebbe fatto presente il problema avanzando una richiesta. Il patron nerazzurro, infatti, avrebbe chiesto ai calciatori ed allo staff dell’Inter di rinunciare a due mensilità di stipendio in un periodo reso molto difficile dal Covid e dalla notevole diminuzione dei ricavi. Secco però, da questo punto di vista, il rifiuto della squadra, non disponibile neanche ad una diminuzione degli stipendi.

Zhang che dovrà fare i conti nelle prossime settimane anche con i contratti in scadenza di diversi elementi della rosa nerazzurra. Tra questi quello del centrocampista cileno Arturo Vidal: l’ex Barcellona, voluto fortemente da Antonio Conte, secondo quanto riferito da Sky Sport ha piuttosto deluso e potrebbe lasciare l’Inter in estate. Anche la posizione di Danilo D’Ambrosio sarebbe in forte dubbio: il difensore ex Torino sarebbe corteggiato dai cugini del Milan, pronti ad ingaggiarlo a parametro zero, con l’offerta interista che non soddisferebbe l’entourage del calciatore. Ashley Young potrebbe tornare in Inghilterra, mentre vicino all’addio ci sarebbe anche il portiere Daniele Padelli ed il terzino ex Roma e Lazio Alkesandr Kolarov. Tra coloro con maggiori probabilità di restare, invece, ci potrebbe essere il difensore centrale Andrea Ranocchia.

Di Marzio, esperto di mercato

Inter, Di Marzio: “Non credo che Conte vada via. Poi è chiaro che…”

Alessandro Bastoni, difensore dell'Inter

Inter, l’agente di Bastoni critica la società: possibile addio a fine stagione?