in

Inter, UFFICIALE: Simone Inzaghi è il nuovo tecnico nerazzurro

Simone Inzaghi, allenatore dell'Inter
Simone Inzaghi, allenatore dell'Inter

L’ex allenatore della Lazio ha firmato con i Campioni d’Italia un biennale

Dopo giorni di attesa, è arrivata l’ufficialità: Simone Inzaghi è il nuovo allenatore dell’Inter. L’ex tecnico della Lazio, dunque, sostituirà Antonio Conte sulla panchina del club Campione d’Italia. Inzaghi, come rivelato dal sito ufficiale nerazzurro, si è legato al club con un contratto fino al 30 giugno 2023. E, l’ex allenatore ed attaccante della Lazio, avrebbe già pronto un primo colpo di mercato per rafforzare la rosa nerazzurra.

Pronto il primo colpo sul mercato: è sfida alla Juventus

Simone Inzaghi che, appena insediatosi all’Inter, avrebbe già pronto il primo duello di mercato con la Juventus. Il neo tecnico nerazzurro, infatti, avrebbe messo nel mirino un obiettivo della nuova Juventus di Massimiliano Allegri. Si tratterebbe di Miralem Pjanic, centrocampista bosniaco in uscita dal Barcellona. L’ex centrocampista della Roma, reduce da una stagione deludente in Spagna, avrebbe una valutazione di circa 40 milioni di euro. I bianconeri, però, vorrebbero riportarlo in Italia, con Simone Inzaghi pronto però allo sgarbo.

Lukaku dice sì, Hakimi verso l’addio

Simone Inzaghi, poi, può incassare l’importante dichiarazione d’amore di Romelu Lukaku L’attaccante belga, in ritiro con la Nazionale in vista dell’Europeo, ha rassicurato ieri tutti i tifosi dell’Inter riguardo una sua permanenza in nerazzurro. Il neo tecnico interista, invece, rischierebbe di perdere Achraf Hakimi, terzino marocchino vicino al Psg. Per la sua sostituzione in corsa Alessandro Florenzi, tornato proprio dai parigini alla Roma, ed Emerson Palmieri, fresco vincitore della Champions League con il Chelsea.

Hakimi, terzino dell'Inter

Inter, Hakimi verso il Psg: due nomi per la sostituzione

Lukaku

Scommesse: si può puntare sul totoallenatori?