in

Inter, Conte verso l’addio: il retroscena

Antonio Conte, ex allenatore dell'Inter
Antonio Conte, ex allenatore dell'Inter

Il tecnico salentino, che potrebbe finire al Real Madrid, non trova l’intesa sul mercato

Non ci sarà nessun incontro tra il Presidente e l’allenatore dell’Inter, fresca vincitrice dello Scudetto, Steven Zhang e Antonio Conte. Il tecnico salentino, dunque, sarebbe sempre più vicino ad una clamorosa separazione dal club milanese, dopo due anni dal suo arrivo nell’estate 2019. Un addio certamente doloroso, sicuramente per i tifosi che non ne capiscono le motivazioni. Conte e Zhang che non avrebbero trovato l’intesa sui progetti, soprattutto sul mercato: il tecnico dell’Inter, infatti, avrebbe voluto l’attaccante serbo della Fiorentina Dusan Vlahovic in rosa, soprattutto in caso di cessione di Lautaro Martinez.

La proprietà nerazzurra, invece, avrebbe esposto il progetto, che vedrebbe un forte ridimensionamento finanziario, dovuto alla situazione economica deficitaria del club. Secondo quanto riferito da Sportmediaset, dunque, la separazione tra Conte e l’Inter dovrebbe avvenire in maniera consensuale. Nè il tecnico sarebbe pronto a dare le dimissioni nè il Presidente nerazzurro sarebbe disposto all’esonero del tecnico salentino. Per l’ex Juventus e Chelsea, a questo punto, l’ipotesi più plausibile per il futuro sarebbe un’avventura nella Liga spagnola. Sulle sue tracce, infatti, ci sarebbe il Real Madrid, soprattutto in caso di eventuale addio di Zinedine Zidane.

Conte Zhang

Inter, salta l’incontro tra Zhang e Conte: il tecnico sempre più verso l’addio

Inter, quattro nomi per la sostituzione di Conte