in

Clamoroso Vlahovic: dei due litiganti…non gode nessuno.

Dopo le recenti dichiarazioni all’ANSA il presidente dei viola Rocco Commisso parla ancora stavolta alla Rai e sembra chiudere ogni possibilità di cessione.

Dusan Vlahovic, Fiorentina
Dusan Vlahovic, Fiorentina

Atletico Madrid? Totthenam? No nessuno. Una telenovela infinita piena di colpi di scena. Sembra davvero interminabile questa sessione di mercato per Dusan Vlahovic e la Fiorentina. Ultimo colpo di scena la dichiarazione con la quale Rocco Commisso cerca di mettere chiarezza alla complicata vicenda. Il patron dei viola dopo aver rotto il silenzio qualche giorno fa (LEGGI QUI), rilascia nuove dichiarazioni alla Rai:

LEGGI ANCHE: Inter, niente Zapata: ipotesi Thuram

Il contratto si deve allungare poi se il ragazzo vuole andare da un’altra parte, se ne può parlare ma non quest’anno. Lui deve capire che è stato Rocco, la sua famiglia e la Fiorentina a portarlo dove è, poi se ne può andare ma non quest’anno. Ieri sera ho chiesto ai ragazzi che erano qui perché ognuno che veniva da me mi chiedesse di Vlahovic e mi hanno risposto ‘perché lo devo prendere al Fantacalcio

LEGGI ANCHE: Inzaghi verso Inter-Genoa, un solo dubbio alla vigilia?

Ma Vlahovic non è mai stato in vendita da parte della Fiorentina, anche se sta succedendo tutto e che tutto si sta muovendo, i procuratori e le squadre che vogliono fare più soldi, alla fine del mercato. E’ vero che ci sono notizie al riguardo, ma l’offerta giusta non è arrivata per ora e anche se arriverà non credo che Vlahovic andrà via per quest’anno. Abbiamo proposto, e il ragazzo ci sta, di fare un contratto che sarà il più oneroso mai fatto nella storia della Fiorentina, qui si parla di tanti soldi e sono contento per lui, ma il contratto si deve allungare e rinnovare poi se il ragazzo vuole andare da un’altra parte, se ne può parlare ma non quest’anno”. Arrivano brutte notizie dal mercato, sul nuovo obiettivo dell’Inter piomba l’Arsenal >>>CONTINUA A LEGGERE

Paolo Condò, giornalista

Condò: “Marotta e Ausilio avrebbero potuto dimettersi”

Joao Mario

Tra l’Inter e Joao Mario non è finita: lo Sporting chiederà risarcimento di 30 milioni