in

Calciomercato Inter, Vidal chiama Conte: il cileno torna d’attualità

Arturo Vidal
Arturo Vidal, centrocampista del Barcellona

Calciomercato Inter, il nome di Vidal torna di moda

Se dipendesse da Conte, sarebbe sicuramente Arturo Vidal il primo rinforzo dell’Inter in previsione della sessione invernale di calciomercato. Il cileno costituisce il profilo ideale per il tecnico leccese, che vorrebbe tornare ad allenarlo dopo l’esperienza comune vissuta alla Juventus. Non sarebbero, invece, così convinti dell’affare Marotta e Ausilio, preoccupati dalle richieste del Barcellona e, soprattutto, dall’età avanzata del classe ’87.

Il centrocampista, però, non è ritenuto da Valverde un ingranaggio fondamentale della macchina blaugrana e, per questo motivo, l’operazione rilancio potrebbe ripartire da Milano, dove ad attenderlo a braccia aperte ci sarebbe proprio il suo mentore calcistico, Antonio Conte. Quantità, qualità ed inserimenti, caratteristiche che farebbero sicuramente la fortuna dell’Inter, che fa delle incursioni dei centrocampisti un elemento indispensabile del proprio stile di gioco.

Leggi anche: Calciomercato Inter, il FLamengo non si arrende

Calciomercato Inter, Vidal apre alla cessione

Arturo Vidal
Arturo Vidal, centrocampista del Barcellona

Sembrava che la pista Vidal, negli ultimi giorni, fosse stata abbandonata definitivamente dall’Inter di Antonio Conte. E, invece, le parole pronunciate dal cileno ai microfoni di TV3 porebbero riaccendere le speranze dei tifosi nerazzurri: “Certo, mi piacerebbe rimanere a Barcellona, ma sono obiettivo e dico che bisogna vivere giorno per giorno. Voglio sentirmi protagonista e, se a dicembre o a giugno mi accorgerò di non esserlo, sarò costretto a prendere un’altra strada ed espandere i miei orizzonti”. Vidal e non solo, perché nella lista di Marotta sono presenti anche altri cinque centrocampisti>>> CONTINUA A LEGGERE

Leggi anche: Inter, i numeri spaventosi di Lautaro e Lukaku

Lautaro e Lukaku

Inter, Lukaku e Lautaro on fire: numeri da record

Lukaku e Lautaro

Inter, Lautaro e Lukaku conquistano anche l’Uefa