in

Calciomercato Inter, vendere qualche giovane per risanare il bilancio

Agoume, Inter
Agoume, Inter

Con Antonio Conte che sembrerebbe scalpitare per la pianificazione del futuro, il presidente Zhang si appresta a tornare in Italia per chiarire la situazione societaria. Secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport, il tecnico salentino starebbe spingendo per la programmazione futura, ritenuta indispensabile, esattamente come avvenuto prima dell’inizio della stagione in corso 2020-2021. Steven Zhang dovrebbe sciogliere i nodi fissando la disponibilità economica del club. In seguito si dovrebbero fissare gli obiettivi realistici.

L’idea per far quadrare i conti

I dirigenti Beppe Marotta, Alessandro Antonello e Piero Ausilio dovrebbero poi agire di conseguenza, scrive il quotidiano romano. Secondo la testata, l’unica certezza parrebbe essere quella di dover cedere uno o due calciatori, possibilmente entro il 30 giugno per far quadrare i conti e limare il rosso alla chiusura del bilancio. I dirigenti nerazzurri andrebbero così a cedere qualche giovane talento, su tutti ci sarebbe Lucien Agoume, attualmente il prestito allo Spezia, con contratto in scadenza nel 2022. Il francese che ben ha impressionato alla corte di Vincenzo Italiano, non sarebbe l’unico che dovrebbe lasciare la Benamata. Oltre a lui, ci sarebbero anche altri ragazzi che i nerazzurri hanno in giro e che in campo si stanno comportando bene. Della cifra incassata, probabilmente solo una parte potrebbe essere reinvestita.

Stefano Sensi, centrocampista dell'Inter

Inter, contro il Verona riposo per Eriksen: in due scalpitano per il suo posto

Dybala, attaccante della Juventus

Inter, Dybala: “Lo scudetto andrà all’Inter. Fui vicino ai nerazzurri, ma…”