in

Calciomercato Inter, tra Vidal e Kulusevski spunta Mister X

Beppe Marotta
Beppe Marotta, amministratore delegato dell'Inter

Calciomercato Inter, entra nel vivo la caccia al centrocampista

AAA cercasi centrocampista. In casa Inter continuano a tenere banco i nomi di Arturo Vidal e Dejan Kulusevski in ottica calciomercato, anche se arrivare ad uno dei due non sarà affatto facile. Il preferito di Antonio Conte rimane il cileno, che è stato già allenato dal tecnico leccese ai tempi della Juventus. Il Barcellona, però, avrebbe sparato alto, chiedendo una cifra vicina a 40 milioni di euro, richiesta ritenuta esagerata da Marotta e Ausilio in considerazione dell’età avanzata del giocatore.

[irp]

E la dirigenza nerazzurra non avrebbe intenzione di rinunciare a Lautaro Martinez, corteggiato proprio dai blaugrana, per portare all’ombra del Duomo il centrocampista. Discorso diverso per Kulusevski, in prestito al Parma dall’Atalanta: i bergamaschi sarebbero anche disposti a trattare, ma i crociati vorrebbero tenere il giocatore fino al termine della stagione, visto che lo svedese è diventato un elemento imprescindibile dello scacchiere tattico di D’Aversa.

[irp]

Calciomercato Inter, Marotta pensa ad un altro profilo

Vidal
Arturo Vidal, centrocampista del Barcellona

Tra i due litiganti il terzo gode. Secondo La Gazzetta dello Sport, infatti, non sarebbe da escludere a priori un nome alternativo per il centrocampo dell’Inter, viste le difficoltà incontrate per portare a Milano Vidal e Kulusevski. “Vidal e Kulusevski meritano la vetrina, ma non è detto che alla fine siano davvero i prescelti”, queste le parole della Rosea. Un colpo a sorpresa, dunque, per venire incontro alle esigenze di Conte che, per le prossime partite, potrà contare solo su tre elementi a centrocampo, ovvero Vecino, l’inossidabile Brozovic e il ritrovato Borja Valero. Non proprio il massimo per chi aspira a dare filo da torcere alla Juventus fino al termine della stagione. Intanto sulla lista di Marotta sarebbero entrati di diritto quattro nomi da leccarsi i baffi>>> CONTINUA A LEGGERE

Brazao

Inter, enigma Brazao: addio all’Albacete per rilanciarsi

Massimo Moratti, ex presidente dell'Inter

Inter, Moratti: “Primi con merito, Lautaro formidabile, Var un disastro…”