in

Calciomercato Inter, tesoretto da 130 milioni per rinforzare la rosa

Beppe Marotta
Beppe Marotta, dirigente dell'Inter

Calciomercato Inter, dalle cessioni il tesoretto per Marotta

L’inter starebbe lavorando sul mercato per tentare di rinforzare la rosa messa a disposizione di mister Antonio Conte. Una rosa lunga, il desiderio dell’allenatore nerazzurro per tentare di affievolire ancora di più il gap con la prima della classe, la Juventus che continua incontrastata a dominare la nostra Serie A. Il calciomercato dell’Inter sembrerebbe proprio diretto a migliorare più reparti, concentrandosi sul centrocampo e sull’attacco, per quest’ultimo attualmente lesionato gravemente dall’infortunio di Alexis Sanchez che avrebbe lasciato Conte senza un vero e proprio vice Lukaku per la zona offensiva.

Calciomercato Inter, da Icardi ai nuovi obiettivi

Lo dicevamo, un tesoretto da 130 milioni che potrebbe raggiungere le casse nerazzurre grazie a numerose cessioni, tra gennaio e giugno prossimi, permettendo così all’Inter di reinvestire i guadagni ottenuti per accontentare il tecnico leccese. Icardi, Perisic, Joa Mario e Gabigol, questi i primi nomi sulla lista degli addii di Beppe Marotta: il primo, l’attaccante argentino oggi in prestito al PSG che porterebbe nelle case nerazzurre ben 70 milioni grazie al diritto di riscatto che i francesi potrebbero esercitare al termine della stagione.

Icardi la più importante, a seguire l’esterno croato finito al Bayern Monaco (dal valore di 20 milioni), Gabigol che ne varrebbe altri 20 e 18 milioni per Joao Mario. Cessioni utili a finanziare i nuovi colpi, partendo già a gennaio verso un centrocampista di qualità, come Vidal (già seguito in estate da Conte) o Matic che, al termine della stagione in corso, potrà lasciare Manchester in scadenza di contratto. L’Inter corre già per gennaio e, tra i nomi forti selezionati per l’attacco, le sorprese sarebbero rappresentate da Lasagna, Keita Baldé e Zlatan Ibrahimovic, quest’ultimo vero e proprio sogno di tutti i sostenitori nerazzurri. Trattativa difficile e che vedrebbe in questo momento numerosi concorrenti, ma lo svedese potrà liberarsi a dicembre e le voci intorno al fenomeno dei Los Angeles Galaxy starebbero infiammando il mercato condotto dalla dirigenza nerazzurra.

Stefano Sensi

Inter, Conte riparte da Sensi: recupero lampo per l’ex Sassuolo

Stefano Sensi

Inter, nuovo stop per Sensi: i tempi di recupero