in

Calciomercato Inter, rischio Lukaku: il Barca già ci pensa ma…

Lukaku, attaccante dell'Inter
Lukaku, attaccante dell'Inter (@imagephotoagency)

Lukaku al Barcellona? L’Inter non ci pensa

Klinsmann lo esalta nella più recente intervista, Romelu Lukaku ringrazia ed il futuro già fa parlare tante testate giornalistiche internazionali. L’ultima voce, la più chiacchierata, parte da Mundo Deportivo e viene proposta subito in Italia dal Corriere dello sport, raccontando quello strano bivio di calciomercato che potrebbe anche parlare di un addio per l’ex centravanti del Manchester United, adesso in direzione Barcellona.

L’Inter non ha alcuna intenzione di cederlo, il giocatore resterebbe al centro del progetto nerazzurro per le stagioni a venire e, dunque, non ci sarebbe alcuna possibilità per il Barcellona e per tutte le altre interessate in questo momento sempre che, c’è da dirlo, la situazione finanziaria nerazzurra non imponesse scelte decisive e chiaramente dolorose.

Barcellona, Lukaku prima scelta se parte Messi

Koeman lo ha già allenato all’Everton ed un approdo del gigante nerazzurro al Barcellona non dispiacerebbe di certo al tecnico dei catalani. Ma Lukaku non sarebbe la prima scelta del prossimo calciomercato già studiato dagli spagnoli, con Haaland a mantenere il podio dei desideri del Barcellona. Tutto questo sempre che i catalani non riescano a raggiungere gli accordi fondamentali per la permanenza di Démbelé e, soprattutto, di Leo Messi, con quest’ultimo già conteso da big europee come Manchester City e PSG. Ecco che, solo in questo caso, Lukaku diventerebbe obiettivo fondamentale del Barcellona, provando a trovare un accordo che accontenti prima l’Inter che il giocatore.

Lukaku resta all’Inter?

L’Inter, dal canto suo, non avrebbe alcuna intenzione di cedere Lukaku. Per il prossimo calciomercato estivo, si legge, la società nerazzurra sarebbe già alla ricerca di un vice Lukaku e non certo di un sostituto; ragion per cui, se il Barcellona volesse davvero arrivare al gigante belga l’offerta da proporre dovrebbe essere di quelle davvero irrinunciabili, faccenda piuttosto complicata in questo momento.

Lukaku, attaccante dell'Inter

Lukaku esalta Klinsmann: “Tra i primi 5 centravanti d’Europa”

Inter

Inter, l’esito degli ultimi tamponi