in

Calciomercato Inter, Nainggolan a gennaio? Marotta ha le idee chiare

Radja Nainggolan centrocampista dell'Inter
Radja Nainggolan, centrocampista dell'Inter

Calciomercato Inter, Nainggolan non è un’opzione per gennaio

Radja Nainggolan, croce e delizia dell’Inter. Il belga, quest’estate, è stato scaricato da Conte e Marotta, principali fautori di una vera e propria rivoluzione in casa nerazzurra. Una strategia che ha contemplato gli addii di Perisic, Icardi e del Ninja che, la scorsa stagione, avevano minato la serenità e l’unità dello spogliatoio della Beneamata. Il centrocampista, dunque, è tornato in prestito gratuito al Cagliari, dove sta riuscendo a prendersi una piccola rivincita e a far rimpiangere il suo addio con prestazioni all’altezza del suo nome. I tre assist e il gol da cineteca messo a segno contro la Fiorentina sono, infatti, l’ennesima dimostrazione della rinascita dell’ex Roma, che ha trascinato un sorprendente Cagliari in zona Champions League.

Prestazioni che sarebbero servite e non poco all’Inter di Antonio Conte che, complici gli infortuni di Sensi, Vecino e Gagliardini, ha visto ridursi all’osso il numero di alternative a centrocampo. Per questo motivo, negli ultimi giorni, si è parlato anche di un possibile ritorno di Nainggolan nel corso della prossima sessione di calciomercato.

Leggi anche Calciomercato Inter, Marotta spinge per il made in Italy

Calciomercato Inter, Marotta e Conte non tornano indietro

Il ritorno di Nainggolan non rappresenta al momento un’opzione per l’Inter, secondo le indiscrezioni raccolte da Calciomercato.com. Marotta rispetterà il patto stipulato con il Cagliari di Tommaso Giulini e, soprattutto, non sembra intenzionato a fare neanche un passo indietro rispetto alle decisioni adottate in estate. Il belga tornerà sicuramente a giugno, vista la formula del prestito gratuito che lo lega al club sardo, ma neanche al termine della stagione sarà contemplata una sua permanenza nel capoluogo lombardo. La dirigenza meneghina, invece, proverà a cederlo a titolo definitivo e, considerando il rendimento attuale del centrocampista, non è escluso che possa ricavarne un bel gruzzoletto da reinvestire sul calciomercato.

Sebastiano Esposito

Inter, Esposito e Salcedo trascinano l’Italia Under-19

Antonio Conte

Inter, volano minacce e proiettili: Conte infastidito